Notizie

Damon Albarn e Noel Gallagher, duetto storico (ma non per Liam)

Incredibile performance sabato alla Royal Albert Hall di Londra dove Noel Gallagher e Damon Albarn, sono saliti sullo stesso palco per cantare insieme Tender, grande successo dei Blur. E le reazioni non si sono fatte attendere.

noel gallagher damon albarn

Nenache nei sogni più folli avremmo immaginato di vedere Noel Gallagher e Damon Albarn sullo stesso palco, cantare la stessa canzone. Tender dei Blur, per giunta. E invece i due padrini del brit-pop hanno regalato questo duetto al pubblico presente al Royal Albert Hall di Londra per un evento in favore di Teenage Cancer Trust, associazione che aiuta i bambini colpiti da tumore. È stato addirittura lo stesso Noel ad invitare i Blur, un tempo accerrimi nemici, per l’evento. Niente male considerando che una ventina di anni fa l’ex Oasis aveva augurato ad Albarn di «prendersi l’AIDS e morire». Inoltre la compagnia era eccellente. A suonare con loro sul palco, Graham Coxon, anche lui nei Blur, l’irriducibile mod Paul Weller alla batteria e il poeta beat Michael Horovitz.

Le reazioni non si sono fatte attendere. Sia da parte della stampa inglese, che ha subito consacrato il momento come storico, sia ben più velenose da parte dell’altro Gallagher, Liam. Il frontman dei Beady Eye ha pubblicato su twitter un commento all’evento, perfettamente in linea con il suo stile: «Non so se sia peggio sorseggiare champagne RKID con un criminale di guerra, o i coretti che tu hai fatto per i BLUE!»

La prima parte del post si riferisce probabilmente a quando, nel 1997, Noel fu invitato ad un ricevimento a base di champagne con l’allora primo ministro Tony Blair. Per quanto riguarda i BLUE invce Liam deve avere “erroneamente” sbagliato a scrivere il nome dei rivali, dimostrando che di seppellire l’ascia di guerra, lui,  non ci pensa neanche.

Commenti

Commenti

Condivisioni