Notizie

Noel ha detto no alla reunion degli Oasis a Glastonbury, pagano troppo poco

Noel Gallagher reunion oasis glastonbury 2016
di Francesca Vuotto
Foto di Francesco Prandoni

Noel Gallagher ha escluso la possibilità di una reunion degli Oasis a Glastonbury 2016. In ottobre è iniziata la vendita dei biglietti per la prossima edizione e settimana dopo settimana sta salendo sempre di più la febbre da headliner. Gli organizzatori non si sono ancora sbottonati sui nomi e i book maker si sono attestati su una manciata di nomi dati per più probabili – tra cui Foo Fighters, Coldplay e Muse.

Le voci che si rincorrono sono tante ed alcune di queste hanno parlato di una possibile reunion della band inglese, prontamente e categoriamente smentita da Noel attraverso le pagine del Daily Star. «Non so cosa abbia fatto nascere i rumors, ma il fatto è che non hanno abbastanza soldi. Il punto è questo, mi spiace. Ci sono stato un po’ di volte (a Glastonbury, ndr) e so che non pagano abbastanza» ha ribadito.

Liam d’altra parte non ha mai nascosto che solo una cifra da capogiro sarebbe stata capace di riportarlo su un palco insieme al fratello. Molto meglio suonare al fianco degli U2, come è accaduto durante uno dei loro concerti londinesi. «È un sogno che è diventato realtà, salire sul loro palco e cantare proprio quella canzone (I Still Haven’t Found What I’m Looking For, ndr). Siamo amici da circa 20 anni, è stato grandioso. Ero dietro le quinte, stavano introducendo la mia entrata in scena e io pensavo “sta accadendo davvero!”. Sono da sempre uno dei miei gruppi preferiti e quella è una delle canzoni più belle che abbiano scritto. È stato un onore».

Commenti

Commenti

Condivisioni