Notizie Speciali

One Direction: la nuova boy band che sfida i Backstreet Boys e i Take That

Il festival di Sanremo ci ha fatto conoscere una boy band di cui ancora sapevamo poco in Italia: i One Direction. I cinque inglesini – sono giovanissimi – hanno portato sul palco dell’Ariston What Makes You Beautiful, singolo che li ha già resi estremamente popolari in Inghilterra e su Internet. Il merito dei 1D, come li chiamano i fan, è stato quello di riportare alla luce un fenomeno musicale – le boy band – che negli anni Novanta ha monopolizzato le classifiche e che, volendo forzare il concetto, affonda le sue radici negli anni Sessanta. Ma senza spingerci così indietro nel tempo, rinfreschiamoci la memoria con le boy band che più recentemente hanno fatto parlare di sè, partendo proprio dai One Direction.

1 – One Direction
Niall Horan, Zayn Malik, Liam Payne, Harry Styles e Louis Tomlinson sono conosciuti per aver partecipato (e per essere arrivati terzi) alla settima edizione della versione inglese di X Factor. Il loro singolo di debutto, What Makes You Beautiful, è stato pubblicato l’11 settembre 2011 – piazzandosi primo nell’UK Singles Chart e risultando il brano che ha venduto più copie in una sola settimana nel 2011, mentre il loro primo album, Up All Night (nei negozi dal 21 novembre) ha raggiunto la seconda posizione in classifica nell’UK Albums Chart.

Commenti

Commenti

Condivisioni