Notizie

Patti Smith pubblica la sua seconda autobiografia M Train

patti-smith-autobiografia-m-train
di Francesca Vuotto
Foto di Mirko Cantelli

Esce il 6 ottobre la seconda autobiografia di Patti Smith. La Sacerdotessa del rock già nel 2012 aveva anticipato di voler dare un seguito al fortunato Just Kids e così, tra qualche settimana, arriva sugli scaffali delle librerie americane e, si spera, presto anche in Italia, M Train.

«È un viaggio che si sviluppa tra 18 stazioni. Comincia nel piccolo caffè del Freenwich Village in cui Smith è solita bere un caffè nero ogni mattina, rimuginando su com’era e com’è il mondo, prendendo appunti sul su notebook. Poi prosegue tra sogno e realtà, passato e presente, attraverso paesaggi fatti di aspirazioni e ispirazioni creative: dalla casa di Frida Kahlo in Messico, all’incontro con una società di esplorazioni artiche a Berlino; dal bungalow nel sobborgo di New York Far Rockaway che ha comprato poco prima che passasse l’uragano Sandy, alle tombe di Genet, Plath, Rimbaud e Mishima» si legge nella quarta di copertina.

I ricordi della cantautrice corrono nello spazio e nel tempo, seguendo i momenti speciali e le persone particolarmente care, tra tutte l’adorato marito Fred Sonic Smith, la cui scomparsa ha lasciato un segno indelebile e un vuoto incolmabile.

Patti smith autobiografia m train

Commenti

Commenti

Condivisioni