Notizie

Un fan restituisce a Patti Smith alcuni oggetti che le erano stati rubati anni fa

Patti Smith fan restituisce cimeli rubati
di Francesca Vuotto
Foto di Mirko Cantelli

È stata una domenica davvero particolare quella scorsa, per Patti Smith. La cantante americana si trovava alla Illinois’ Domenican University per presentare la sua ultima biografia M Train ma il tuffo nel passato offertole dal libro non è stato l’unico: ad un certo punto si è vista avvicinare da una fan che le ha messo in mano un pacchetto. Dentro, la Sacerdotessa del Rock ci ha trovato ciò che non immaginava di rivedere più, alcuni effetti personali che le erano stati rubati nel 1979 mentre si trovava in tour, dei veri e propri cimeli ormai. Tra questi, anche alcuni vestiti che le aveva regalato il fratello, che l’hanno fatta commuovere, e la camicia indossata per la copertina n. 270 di Rolling Stone.

Secondo quanto riportato dal Tribune, la ragazza avrebbe avuto gli oggetti grazie ad un vecchio coinquilino che ai tempi lavorava per una nota azienda di noleggio furgoni – usata molto probabilmente dallo staff di Smith per gli spostamenti della tournée. Come siano arrivati allora in suo possesso non è noto, quel che è certo è che adesso sono nelle mani della legittima proprietaria. Lei, riconoscente, subito dopo essersi ripresa dall’emozione ha intonato una sempre gradita Because The Night in versione acustica. Tutto è bene quel che finisce bene.

Commenti

Commenti

Condivisioni