Notizie

Le 4 migliori cover firmate Foo Fighters

Approfittando della prossima apparizione del gruppo di Dave Grohl al Rock In IdRho e dell’uscita di ben due dischi – Wasting Light e Medium Rare, disponibile solo in vinile per il Record Store Day -, abbiamo scelto le nostre quattro cover preferite, contenute appunto in Medium Rare, per dimostrare come i Foo Fighters siano una top band anche quando si cimentano con brani altrui.

Darling Nikki: il pezzo di Prince, uno dei suoi migliori e più spudorati a livello di liriche, diventa nelle mani di Grohl una grande rock song.

Down In The Park: una delle hit minori di Gary Numan e dei suoi Tubeway Army, splendido esempio della stagione new wave elettronica inglese a cavallo tra Settanta e Ottanta. La versione targata FF rispetta in maniera molto fedele l’originale…

Baker Street: classicissimo degli anni Settanta targato Gerry Rafferty, è forse quello che maggiormente viene piegato al classico sound della band americana. Eccellente versione.

Never Talking To You Again: una delle ballad più toccanti del repertorio degli Hüsker Dü, grande amore di Grohl (sul nuovo disco c’è persino Bob Mould ospite), resa leggermente più elettrica e meno intima…

Commenti

Commenti

Condivisioni