Notizie

Grandi progetti per il 40° anniversario dei Ramones: c’è anche un biopic diretto da Martin Scorsese

Ramones film Scorsese

Nel 2016 i Ramones festeggeranno il 40° anniversario della pubblicazione del loro album d’esordio. Messi da parte i rancori, gli eredi stanno pianificando una serie di iniziative, tra cui un film diretto dal grande Martin Scorsese.

Così come accaduto per altri grandi gruppi e artisti che hanno accumulato enormi ricchezze durante la propria carriera, il patrimonio dei Ramones non è cosa facile da gestire. Per molti anni, le proprietà del gruppo e dei singoli componenti (in particolare Joey Ramone e Johnny Ramone), che sono controllati separatamente, sono state oggetto di dispute tenute lontano dai media ma non per questo meno aspre. I dettagli non sono mai stati resi pubblici, ma non c’è dubbio che le battaglie abbiano riguardato soprattutto il denaro e i diritti sulla musica della storica punk band americana.

Queste controversie hanno frammentato le attività postume del gruppo. Per esempio Johnny Ramone, e non la band al completo, è il protagonista dell’annuale celebrazione all’Hollywood Forever Cemetery di Los Angeles. Tuttavia, con la morte di Tommy Ramone e l’avvicinarsi del 40esimo anniversario della pubblicazione dell’album di debutto, le parti sembrano aver trovato un’intesa. Come riporta Billboard, infatti, è nei piani un “big comeback” nel 2016 proprio per festeggiare l’importante ricorrenza.

Fra le tante iniziative pianificate, spicca un biopic diretto da Martin Scorsese. Non ci sono dettagli sul film per il momento, ma la notizia è stata più o meno velatamente confermata dal manager della band Jeff Jampol. Non solo, è nei piani anche un nuovo documentario, che presenterà «tonnellate di riprese, molte delle quali non sono mai state viste prime», ha spiegato Jampol. «Sono immagini del gruppo on the road negli anni Settanta e Ottanta girate a George Seminara (che ha diretto The Ramones: It’s Alive 1974-1996, ndr)».

Il manager dei Ramones ha anche detto che è stato autorizzato «un libro che parla della formazione della band e di tutte le follie che sono capitate nel periodo delle prime registrazioni». Sarà una combinazione di testi, fotografie, memorabilia e poster che documenteranno i primi passi del movimento punk, di cui i Ramones sono stati i precursori. Non è inoltre escluso che si possa dare vita ad uno spettacolo teatrale e ad «una serie di interessanti combinazioni di musica, nuova musica e musica rimasterizzata».

Insomma, fan dei Ramones, tenetevi pronti.

Commenti

Commenti

Condivisioni