Notizie

Recensione concerto Tiziano Ferro Milano Mediolanum Forum 2 maggio 2012

Milano, 2 maggio 2012. E’ un Forum colmo fino all’ultimo seggiolino quello che accoglie il concerto di Tiziano Ferro, prima delle tre serate che il cantante di Latina regala al pubblico milanese

Recensione concerto Tiziano Ferro Milano 2012Milano, 2 maggio 2012. E’ un Mediolanum Forum colmo fino all’ultimo seggiolino quello che accoglie il concerto di Tiziano Ferro, prima delle tre serate che il cantante di Latina regala al pubblico milanese nell’ambito del suo tour primaverile. Le sue hit sono tante e la scaletta (clicca qui) da sola basterebbe a fare il concerto: nessuno ieri sera può essere uscito dal palazzetto pensando “peccato che non ha fatto questa canzone”, perché i successi di una carriera ormai decennale li ha cantati proprio tutti, senza dimenticare il nuovo disco L’amore è una cosa semplice, offrendo così due ore nette di live. Ma lo spettacolo è molto di più di un semplice susseguirsi di brani: è un’altalena di emozioni, con tanti momenti diversi che cambiano l’atmosfera.

Con la complicità di una band straordinaria (Reggie Hamilton al basso, Gary Novak alla batteria, Davide Tagliapietra e Giorgio Secco alle chitarre, Luca Scarpa e Christian Rigano alle tastiere) Tiziano riesce a trasformarsi più volte, sempre con il pubblico al seguito che canta a polmoni pieni, anche quando si diletta a fare variazioni ai pezzi salendo e scendendo di registro con la voce, come lui sa fare bene. C’è spazio per tutte le sue anime: da quella più matura delle nuove canzoni con cui inizia, a quella più dance che lo vede saltare a ritmo sul palco – insieme a tutto il Forum – con Stop dimentica, Xverso e Raffaella è mia, fino a quella più melodica e intimista dei suoi brani storici. Particolarmente divertente è l’autotributo che si dedica – una celebrazione del Tiziano Ferro degli esordi – con Xdono e Rosso Relativo in pieno stile primi anni 2000.

Tanti solo i momenti che fanno venire la pelle d’oca al pubblico (e che a lui fanno battere forte il cuore). Si dichiara sfacciatamente innamorato di Milano e sinceramente grato per queste tre date che, come ribadisce più volte, gli hanno riempito il cuore di gioia anche quando erano solo due e poi tre sulla carta. Le emozioni sono tante per tutti, ma mentre i fan le ricorderanno in attesa della prossima occasione per vederlo dal vivo, Tiziano ha ancora due serate per trascinare il pubblico milanese nel suo mondo.

Clicca qui per le foto del concerto di Tiziano Ferro a Milano.

Commenti

Commenti

Condivisioni