Notizie

Il record di Jack White: suo il vinile stampato più velocemente di sempre

Jack White record vinile

Nel giorno in cui si celebrava il Record Store Day 2014, Jack White ha ottenuto un record, stampando un vinile nel minor tempo mai impiegato. Ecco com’è andata.

Jack White è un tipo creativo. Basta dare un occhio alla quantità di progetti musicali avviati nella sua carriera e ascoltare la sua musica per esserne certi. Questa volta però sale agli onori della cronaca per un fatto che non riguarda un nuovo gruppo: l’ex frontman dei White Stripes ha infatti ottenuto un record, stampando un vinile nel minor tempo mai impiegato nella storia. Ci sono volute poco meno di 4 ore, infatti, per passare dal momento dell’incisione a quello in cui i fan hanno potuto acquistare, dalle mani di Jack stesso, le copie del disco. «Mi sono alzato alle 4 del mattino – ha spiegato White – e ho pensato che c’erano tante cose che sarebbero potute andare storte oggi. Ho pensato a quanto sarebbe stato difficile spiegarlo alla gente, ma grazie a Dio ce l’abbiamo fatta»

La mattina di sabato 19 aprile, a Nashville, nel giorno in cui si festeggiava il Record Store Day 2014, Mr White è entrato nella Blue Room dello studio della Third Man Records – etichetta di sua proprietà – l’unico al mondo dove si possa suonare dal vivo e incidere in presa diretta su vinile. Ha suonato la title-track del suo nuovo album Lazaretto (in uscita a giugno) e la cover di The Power Of My Love di Elvis Presley. Conclusi i due brani, Jack ha continuato a suonare per il pubblico che era stato fatto entrare, ma nel frattempo la copia con i due brani suonati all’inizio della session è stata mandata in stampa alla United Record Pressing, sempre a Nashville. E di lì ha fatto velocemente ritorno agli studi da cui era partita sottoforma di più vinili, scortati dai due finti agenti che vedete nella foto qui sotto. Dopo 3 ore e 55 minuti dall’inizio della registrazione, l’impresa era compiuta.

Commenti

Commenti

Condivisioni