Notizie

Robin Thicke e Pharrell Williams condannati per il plagio di Marvin Gaye in Blurred Lines

robin-thicke-blurred-lines

Pharrell Williams e Robin Thicke sono stati condannati per il plagio di una canzone di Marvin Gaye: Blurred Lines sarebbe troppo simile a Got To Give Up.

Non sarebbe il primo caso di plagio nella musica. E non sarà l’ultimo. Ma quando gli artisti coinvolti sono così famosi e la canzone in questione è stata una delle maggiori hit degli ultimi anni (merito anche del video di supporto) è inevitabile che si sollevi un polverone. Che, almeno in questo caso, ha portato anche a una sostanziosa multa per i presunti copioni.

Robin Thicke e Pharrell Williams dovranno versare 7,3 milioni di dollari ai parenti di Marvin Gaye, che li avevano denunciati per le eccessive somiglianze musicali tra la loro Blurred Lines e il successo del 1977 Got To Give Up del grande cantautore afroamericano. I due coautori del brano pubblicato nel 2013 sono stati condannati dal tribunale di Los Angeles, dopo che i parenti di Gaye avevano fatto intentato una causa con una richiesta danni per 25 milioni di dollari.

Nell’arco del processo è stato anche reso noto che Blurred Lines ha fatto guadagnare ai suoi autori un totale di circa 17 milioni di dollari: secondo l’Hollywood Reporter più di 5,6 sono andati a Thicke, circa 5,2 a Williams e circa 700mila dollari a T.I. (mentre il rimanente all’etichetta discografica). Williams avrebbe guadagnato anche 4,3 milioni di dollari in diritti di pubblicazione e 860mila dollari per il suo lavoro di produzione.

“Anche se rispettiamo i giudici, siamo estremamente contrariati per la decisione presa, che crea un pericoloso precedente per la creatività nella musica”, hanno dichiarato Williams, Thicke e  T.I. “Blurred Lines è nata dal cuore e dalla mente di Pharrell, Robin e T.I. e non rubata a qualcun altro. Stiamo aspettando le motivazioni della sentenza, considerando le opzioni a nostra disposizione e presto vi aggiorneremo sulle nostre prossime azioni”.

Ecco le due canzoni.

Commenti

Commenti

Condivisioni