Notizie

Rolling Stones, annullato il concerto a Perth in Australia

rolling-stones-annullato-concerto-perth-australia

Annullato il concerto di Perth in Australia dei Rolling Stones dopo la notizia del suicidio della compagna di Mick Jagger. Il cantante, in volo per New York, ha smentito che la loro relazione fosse finita.

Come era prevedibile, dopo la notizia del suicidio a New York di L’Wren Scott, compagna di Mick Jagger, i Rolling Stones hanno annullato il concerto di Perth, in Australia, prevista per mercoledì 19 marzo 2014. Dall’entourage del gruppo non filtrano ulteriori commenti o informazioni sull’evolversi della situazione e sulle prossime date del tour, se non che i dettagli sul rimborso dei biglietti o su un eventuale rinvio saranno pubblicati sul sito ufficiale della band. Il cantante starebbe raggiungendo New York, «devastato e sconvolto» dalla notizia.

Nel frattempo emergono ulteriori dettagli sui giornali americani relativi alla morte di Scott. Secondo il New York Post Jagger e la compagna, nota stilista ed ex modella, si sarebbero lasciati poco tempo prima del suicidio, fatto subito smentito dal portavoce del cantante. Inoltre, sempre a detta dello stesso giornale, Scott avrebbe avuto debiti di milioni di dollari dovuti all’andamento negativo delle sue attività.

La morte, spiegano i giornali americani, sarebbe avvenuta per soffocamento e la stilista si sarebbe impiccata con una sciarpa di seta nera alla maniglia di una portafinestra del suo lussuoso appartamento di Chelsea, a Manhattan. A scoprire il suicidio della compagna di Jagger sarebbe stata la sua assistente personale Brittany Penebre, che la stessa Scott avrebbe convocato per le 10 del mattino (orario del ritrovamento del corpo) con un sms inviato alle 8.30.

Commenti

Commenti

Condivisioni