Home Notizie

Rolling Stones a New York con Lady Gaga, Springsteen e Black Keys

Dopo i due concerti di Londra di fine novembre (25 e 29), i Rolling Stones sono sbarcati negli Stati Uniti. Tre le date in programma, tutte a New York e dintorni – la prima lo scorso 8 dicembre al Barclays Center di Brooklyn, poi il 13 al Prudential Center di Newark, New Jersey (pochi chilometri da Manhattan), dove ieri sera hanno tenuto il quinto e conclusivo concerto di queste celebrazioni per i 50 anni di attività. Anche la sera del 15, gli Stones hanno ospitato sul palco illustri nomi della musica mondiale. Come già nei precedenti show di quest’anno, Gimme Shelter è stata l’occasione per un duetto tra Mick Jagger e un ospite femminile. Florence Welch in Inghilterra, Mary J Blige a NYC, Lady Gaga ieri sera. Oltre alla popstar, gli Stones hanno condiviso il palco con John Mayer e Gary Clark Jr., che hanno suonato Going Down, mentre è nuovamente comparso Mick Taylor – chitarrista originale della band – per partecipare all’esecuzione di Midnight Rambler. Poi è toccato ai Black Keys, coinvolti in una infuocata versione di Who Do You Love, prima che Bruce Springsteen salisse onstage per duettare con Jagger sulle note di Tumbling Dice.

Il concerto di Newark si è concluso con una cinquina di grandi classiciBrown Sugar e Sympathy For The Devil, poi una breve pausa e infine i bis: You Can’t Always Get What You Want, Jumpin Jack Flash e (I Can’t Get No) Satisfaction. Chi si aspettava una qualche indicazione sul futuro è rimasto deluso. Le uniche parole, a fine show, le ha pronunciate Mick Jagger:  «Questo è il nostro ultimo concerto del tour per il cinquantesimo anniversario della band. Spero di vedervi ancora presto».

Ma qualcosa era successo nei giorni precedenti. L’applicazione dei Rolling Stones aveva infatti mandato un alert ai tantissimi che l’hanno scaricata sul proprio smartphone o tablet. Il messaggio annunciava un concerto degli Stones in occasione del Coachella Festival, ad aprile 2013 – come ogni anno l’evento che si svolge nel deserto di Indio, California, proprio ad aprile. La notifica è stata subito cancellata, ma non abbastanza velocemente da evitare che i media riportassero la notizia. Insomma, aspettiamoci delle nuove date dei Rolling Stones nel 2013.

Commenti

Commenti

Condivisioni