Notizie

Ronnie Wood si meraviglia che i partecipanti dei talent non arrivino al suicidio

rolling-stones-ron-wood-talent-show

I partecipanti dei talent di tutto il mondo hanno un estimatore d’eccezione. Si tratta del chitarrista dei Rolling Stones Ronnie Wood, che ha potuto respirare da vicino l’aria dei talent lo scorso anno, quando ha partecipato alla finale americana di X Factor.

«Cantano non solo davanti ad una giuria, ma a milioni e milioni di persone, con tutta l’agitazione che ne consegue… qualsiasi cosa facciano si può trasformare  in un duro colpo per il loro ego… È tutto amplificato e mi meraviglio che le persone non si suicidino» ha affermato sul palco del Cheltenham Literature Festival dove è intervenuto questa mattina.

Niente a che vedere con il provino che ha sostenuto per unirsi agli Stones nel 1975, un test impegnativo emotivamente e durato parecchio, che però gli ha permesso di realizzare il sogno che aveva nel cassetto da un po’. Prima di cominciare a lavorare con Mick Jagger e soci ha militato nei Birds, nel Jeff Beck Group e nei Faces, ma ha sempre guardato ai Rolling Stones come la band in cui entrare per sentirsi realizzato (e come dargli torto), ha raccontato di recente.

Commenti

Commenti

Condivisioni