Notizie Speciali

Aspettando i Soundgarden in concerto a Milano 4 giugno 2012

Soundgarden Milano concertoDopo 16 anni di assenza, tornano in Italia i Soundgarden. Alfieri della scena grunge che all’inizio degli anni Novanta conquistò il mondo partendo da Seattle, Chris Cornell e soci arrivano questa sera a Milano (All’Arena Fiera di Rho per la precisione), pronti a riprendere un discorso interrotto dopo il tour del 1997. Ripercorriamo la storia della band americana in attesa di questo grande evento rock.

The Shemps. A pochi questo nome dirà qualcosa. Eppure in quel gruppo, nel 1982, militavano Chris Cornell alla voce (e alla batteria!) e Hiro Yamamoto al basso. Primi esperimenti di storia della musica, fioriti qualche anno dopo con gli ingressi di Kim Thayil, dapprima come bassista e poi come chitarrista, Ben Shepard al basso, e, soprattutto, Matt Cameron alla batteria. Lì, fra le corde del nuovo progetto, i Soundgarden – nome preso da un’installazione artistica di Douglas Hollis a Seattle, chiamata A Sound Garden, in cui il soffiare del vento produceva strani suoni – cominciano a prestare brani per diverse compilation, tra cui Phyrric Victory (tiratura 250 copie!) e, soprattutto, Sub Pop 200, pubblicata nel dicembre ’88 dalla mitica etichetta Sub Pop. Il progetto è il manifesto della scena di Seattle: la raccolta, infatti, comprende anche molti altri nomi simbolo del grunge, come Tad, Mudhoney, Green River, Screaming Trees e Nirvana. Da lì, è storia.

Cinque album, cinque Ep, oltre 20 milioni di copie vendute e dozzine di canzoni rimaste nel cuore dei fan e degli appassionati di rock. Black Hole Sun, Jesus Christ Pose, The Day I Tried To Live Hands All Over, per citarne alcune. Una lunga storia interrotta il 7 aprile del 1997, quando la band annunciava ufficialmente lo scioglimento a causa delle incomprensioni maturate in quell’anno di tour, come dichiaravano Thayil prima e Cameron poi («I Soundgarden sono stati divorati dal successo»). Nel 2010 la reunion, con la partecipazione in veste di headliner al Lollapalooza Festival di Chicago. In mezzo, la carriera solista di Chris Cornell – tre album all’attivo a cui vanno sommati i tre con gli Audioslave (in cui militava insieme a Tom Morello, ex Rage Against The Machine) – e l’ingresso di Matt Cameron nella line up dei Pearl Jam, a partire dal loro Yield Tour. Black Rain è il primo singolo nato dalla ritrovata unione, concretizzata dalla tournée mondiale che il 4 giugno arriva a Milano – sedici anni dopo la loro ultima esibizione live in Italia – per un one-day-festival ricco di ospiti speciali: Afghan Whigs di Mr. Dull, i Refused, The Gaslight Anthem e Triggerfinger. Particolare da non sottovalutare: Chris Cornell si esibirà ancora tre volte in Italia, da solista e in versione acustica: Udine il 25 giugno, Torino il 26 giugno e Firenze il 29 giugno.

Per farvi arrivare preparati al concerto di Milano, abbiamo selezionato 10 pezzi del repertorio dei Soundgarden. Tutti da ascoltare. (Clicca in alto a destra per scorrere le pagine)

Commenti

Commenti

Condivisioni