Home Notizie

The Strokes, ascolta One Way Trigger dal nuovo album Comedown Machine

Arrivano notizie positive dagli Stati Uniti: gli Strokes pubblicheranno il nuovo album il 26 marzo e si intitolerà Comedown Machine. All The Time sarà primo singolo, ma intanto la band newyorkese ha deciso di far ascoltare un altro brano del disco: One Way Trigger.

strokes nuovo album 2013Due anni dopo la pubblicazione del loro quarto lavoro in studio, Angles, gli Strokes stanno per dare alle stampe un nuovo album. Dopo un tam tam mediatico partito da Billboard e da un post della pagina Facebook stazione della radiofonica di Seattle 107.7 che riportava: «Ringraziamo la RCA Records che ci ha permesso di ascoltare il nuovo brano degli Strokes All The Time. Ne parleremo presto e non rimarrete delusi» è arrivata la conferma ufficiale.

Comedown Machine, questo il titolo del nuovo lavoro, esce il 26 marzo ma prima della pubblicazione sarà già possibile ascoltarlo in anteprima sul sito della band. Julian Casablancas e compagni inoltre hanno già reso disponibile per in download gratuito una prima traccia, One Way Trigger, mentre dal prossimo 14 febbraio sarà possibile scaricare anche il primo singolo All The Time.

Già nel 2011 gli Strokes parlavano di materiale inedito pronto per un nuovo disco: «Abbiamo canzoni che crediamo siano molto buone – aveva dichiarato il chitarrista Albert Hammond Jr. –  e che non vediamo l’ora di suonare. Non siamo il tipo di band che suonerebbe qualcosa prima che sia pubblicata. Non c’importa molto come funzionano le dinamiche di Internet. Penso che se anche avessimo l’intero nuovo album pronto, non lo suoneremmo prima di farlo uscire» ma i fan, memori dei cinque anni di gestazione dell’ultimo Angles, non pensavano di poterlo ascoltare “presto”. Lo scorso giugno invece si è aperto uno spiraglio di speranza quando è trapelato che il gruppo aveva segretamente affittato gli Electric Lady Studios di New York proprio per incidere il nuovo album, ma successivamente la band aveva negato la notizia.

Commenti

Commenti

Condivisioni