Notizie

Una delle cose che vorrei fare prima della fine della mia carriera è suonare come headliner a Glastonbury

Non si può certo dire che non siano ambiziosi e diretti i Kasabian, soprattutto nelle loro dichiarazioni. Dopo aver definito gli U2 “una band da cui non si impara nulla, con fan di cartone”, in un’altra intervista sono tornati a parlare di sé. Obiettivo: essere i prossimi headliner a Glastonbury. «Tutto ciò che ci serve è una chiamata da Micheal Eavis e per il 2013 ci saremo» ha rivelato Tom Meighan. Ha aggiunto Serge Pizzorno: «Una delle cose che vorrei fare prima della fine della mia carriera è suonare come headliner a Glastonbury. Serve solo avere pezzi fottutamente buoni e noi ne abbiamo». E ha continuato : «Anche essere grandi abbastanza per suonare al Wembley Stadium, sarebbe grandioso. Chi lo sa cosa accadrà il prossimo anno!». Delirio di onnipotenza o una band che ha preso coscienza del proprio valore?

Commenti

Commenti

Condivisioni