Notizie

Vasco Brondi nuove date per il nuovo tour de Le luci della centrale elettrica

Per molti è il nuovo cantautore, colui che è stato in grado di sintetizzare la poetica dei Grandi attualizzandola agli anni zero.  «Cosa racconteremo di questi cazzo di anni zero?» infatti, è il verso che meglio caratterizza la poetica de Le Luci Della Centrale Elettrica. Una carriera iniziata nel 2007 con un demo autoprodotto dal titolo omonimo e diventato in poco tempo un must nel circuito indie/rock. Un successo seguito nel 2008 dal vero esordio con Canzoni da spiaggia deturpata (Targa Tenco come opera prima) prodotto con Giorgio Canali (ex CCCP) e con una copertina caratterizzata dall’opera dell’illustratore Gipi. È solo il primo passo per Brondi, che da lì comincia un percorso che lo porta ad aprire i concerti degli Afterhours, Subsonica, Blonde Redhead, Notwist e Vinicio Capossela, oltre a prestare la canzone Per combattere l’acne per la colonna sonora del film Fuga dal call center (regia di Federico Rizzo). Nel 2010 esce la seconda prova del cantautore, Per ora noi la chiameremo felicità,  a cui segue il tour teatrale che vede Le luci della centrale elettrica approdare nei teatri di Roma, Firenze, Verona, Milano, Bari e Ferrara con un inizio timbrato con quattro sold-out consecutivi. La consacrazione arriva nell’aprile 2011 quando Lorenzo “Jovanotti” Cherubini vuole Le luci della centrale elettrica come opener del suo “Ora in Tour”. La riflessione cantautorale solista di Vasco Brondi è contrapposta alla moltitudine colorata dello spettacolo di Lorenzo: un’occasione che regala al giovane cantante la sicurezza per affrontare i grandi palchi, prima dell’approdo al Traffic Festival di Torino, dove accompagna sul palco Francesco De Gregori, chiudendo la serata con una versione inedita di Viva l’Italia, riarrangiata per l’occasione dallo stesso Brondi. Ora, torna con una nuova serie di date tra dicembre, gennaio e febbraio: 2/12 Brescia, Latte +; 03/12 Marghera (VE), Rivolta/Notte della tempesta; 06/12 Aosta, Teatro Giacosa; 09/12 Cagliari, Linea Notturna; 11/12 Castiglioncello (LI), Castello Pasquini;15/12 Acquaviva delle Fonti (BA), Oasi Sanmartino; 16/12 Pescara Zu Bar; 23/12 Ravenna Bronson; 06/01 Senigallia (AN), Mamamia; 18/01 Milano, Magnolia; 19/01 Milano, Magnolia; 20/01 Lugano (SWI), Teatro Il Foce; 21/01 Perugia, Urban; 26/01 Bologna, Locomotiv; 27/01 Bologna, Locomotiv; 28/01 Firenze, Flog; 31/01 Bolzano, Teatro Cristallo; 03/02 Palermo Candelai; 08/02 Roma, Blackout; 10/02 Torino, Hiroshima Mon Amour; 11/02 Pordenone Deposito Giordani.

Commenti

Commenti

Condivisioni