Notizie

Vasco Modena Park 2017, nuovi aggiornamenti sulla vendita dei biglietti

vasco-modena-2017-vendita-biglietti
di Francesca Vuotto
Foto di Roberto Panucci

Con un post su Facebook Vasco ha aggiornato i fan per quanto riguarda la messa in vendita dei biglietti per il concerto del prossimo luglio a Modena. Il rocker poco prima di Natale aveva rassicurato tutti sulla realizzazione dell’evento nonostante le difficoltà nell’organizzazione dopo la rottura con il suo storico promoter Live Nation e ora ha annunciato di aver individuato nel circuito online VivaTicket il rivenditore a cui affidare la gestione dei tagliandi.

«Giamaica Management (società che gestisce gli interessi di Vasco Rossi, ndr) ha in queste settimane individuato in BEST UNION il nuovo soggetto in grado di garantire, attraverso il circuito di vendita on line VIVA TICKET, la massima pulizia e trasparenza nella vendita dei biglietti per il concerto Evento, Unico et irripetibile, in quel di Modena… Modena Park. il prossimo 1 luglio. Giamaica, inoltre, informa che porrà S.I.A.E. e Associazione dei Consumatori nella condizione e nel ruolo di verifica delle modalità di vendita dei biglietti per combattere il mercato secondario» si legge nel messaggio, in cui si rende anche noto di voler garantire la massima trasparenza nelle transazioni attraverso la presenza di SIAE e Associazione dei Consumatori, entrambe impegnate da tempo nella battaglia contro la pratica del secondary ticketing, in cui sarebbe coinvolta Live Nation stessa – da cui la decisione del Blasco di rompere la collaborazione.

Ancora nessun dettaglio pratico, quindi, sui biglietti, ma l’attesa durerà ancora poco: Vasco infatti ha fatto anche sapere che il 17 gennaio, presso la SIAE, si terrà una conferenza stampa in cui verranno resi note informazioni più precise, modalità di acquisto e data di apertura delle prevendite. Nel frattempo, inoltre, si attende l’ufficializzazione di quale sarà il nuovo promoter che si occuperà dell’organizzazione di Modena Park. Tra gli addetti ai lavori le voci più insistenti parlano di Trident Music, che segue già artisti come Eros Ramazzotti e Jovanotti, ma il Blasco non si è ancora sbilanciato in merito.

Commenti

Commenti

Condivisioni