Miley Cyrus sbanca di nuovo gli MTV Video Music Awards. E non solo per il premio vinto

Miley Cyrus, un anno dopo, si è ripetuta: è lei la vera vincitrice degli MTv Video Music Awards 2014. E non solo perché il premio a miglior video dell’anno è effettivamente finito nelle sue mani (Wrecking Ball). Se l’anno scorso la cantante aveva fatto parlare di sé con le mosse provocanti del twerking, ora la ex Hannah Montana ha stupito tutti con un gesto di grande umanità.

Miley ha fatto salire sul palco per prendere il premio Jesse, un giovane ragazzo che ha spiegato di essere un senzatetto e che ha raccontato la sua esperienza di vita senza una casa ed emarginato dalla società come altri 1 milione e 600 mila homeless in tutti gli Stati Uniti. Cyrus si è anche commossa quando il coetaneo ha spiegato che “forse quelli come me sono invisibili nelle strade, ma vi assicuro che abbiamo gli stessi sogni e le stesse aspirazioni che avete voi”.

Solo una mossa per far parlare di sé? Non sta a noi giudicare. Fatto sta che Cyrus da alcune settimane ha fatto partire una campagna di raccolta fondi per l’associazione My Friend’s Place, che ha lo scopo di aiutare gli homeless di Los Angeles.

Ecco qui la lista di tutti gli MTv Video Music Awards 2014.

Michael Jackson Video Vanguard Award: Beyoncé

Video of the Year: Miley Cyrus, Wrecking ball

Artist to Watch: Fifth Harmony, Miss Movin’ On

Best Rock Video: Lorde, Royals

Best Hip-Hop Video: Drake ft. Majid Jordan, Hold On (We’re going home)

Best Pop Video: Ariana Grande ft. Iggy Azalea, Problem

Best Male Video: Ed Sheeran ft. Pharrell, Sing

Best Female Video: Katy Perry ft. Juicy J, Dark horse

Best Lyric Video: 5 Seconds of Summer, Don’t stop

Best Collaboration: Beyonce ft. Jay Z, Drunk in love

MTV Clubland Award: Zedd ft. Hayley Williams, Stay the night

Best Video With a Social Message: Beyoncé, Pretty hurts

Best Cinematography: Beyoncé, Pretty hurts

Best Editing: Eminem, Rap god

Best Choreography: Sia, Chandelier

Best Direction: DJ Snake & Lil Jon, Turn down for what




Best Art Direction: Arcade Fire, Reflektor

Best Visual Effects: OK Go, The writing’s on the wall