Notizie

Recensione concerto Negramaro Milano Mediolanum Forum 16 maggio 2012

Milano, Mediolanum Forum, 16 maggio 2012. I Negramaro sono tornati in tour riprendendo il percorso, o meglio il cammino, che li ha visti protagonisti nel 2011.

Negramaro_Milano_16maggio2012_EDV_ (37)Assago (Milano), Mediolanum Forum, 16 maggio 2012. I Negramaro sono tornati in tour riprendendo il percorso, o meglio il cammino, che li ha visti protagonisti nella seconda parte del 2011. Prima dell’esordio di Genova in molti si erano chiesti il significato di una tournée che poco modificava (sia nella scaletta che nella coreografia) lo show dell’anno scorso. Noi, quando lo abbiamo chiesto ad Andrea Mariano e Danilo Tasco, tastierista e batterista della band, abbiamo cominciato a intuirlo. Ieri sera, lo abbiamo capito.

L’apertura – fra il brusio dei fan in trepida attesa – è stata affidata, come per la precedente tournée, all’astronauta che, calandosi sul palco, anticipa ed esalta il Fourm prima del grande attacco di Sing-Hiozzo, con sullo sfondo il grande cuore della Casa 69. Giuliano sa come tenere i suoi fan aggrappati al microfono e negli occhi di ognuno esplode la voglia di cantare, ballare e riabbracciare la grande famiglia salentina. Ma c’è spazio anche per i grandi temi di attualità sociale, prima con un riferimento a MACAO – movimento culturale che ha riempito le cronache in questi giorni per l’occupazione di una palazzo di Milano – durante Quel matto sono io, con Sangiorgi che canta «MACAO ha solo fiori e conigli nel cappello», e poi durante il Teatro 69 con due ospiti d’eccezione come Ficarra e Picone che leggono Secondo me le donne di Gaber.

Quando Giuliano riprende il palco, ecco allora palesarsi il vero significato di questa “ripresa” del tour: i Negramaro sono tornati per un nuovo grande momento di condivisione, un’altra grande festa per continuare, insieme, quel sogno «iniziato in una cantina», perché senza i fan il progetto non ci sarebbe e dopo la grande paura con l’operazione di Giuliano, ora non vogliono smettere più.La chiusura è affidata a Basta così con Sangiorgi al piano per un momento di intimità prima del grande saluto con Polvere e Parlami d’amore. Poi, inchini e applausi.

Guarda le foto del concerto di Milano dei Negramaro.

Leggi la scaletta del Casa 69 Tour.

Commenti

Commenti

Condivisioni