Notizie

I Tenacious D in concerto a Milano: Jack Black infiamma il Forum

Concerto Tenacious D MilanoMilano, Mediolanum Forum, 16 ottobre 2012. Due erano le domande che i Tenacious D si portavano dietro in questo loro primo concerto italiano: la prima, per gli scettici, «Come sarà sul palco in veste di rocker un attore di Hollywood?»; mentre la seconda, molto più importante, era: «Ragazzi, qual è il destino del rock?». Partiamo dicendo che Jack Black e Kyle Gass, dal momento in cui sono saliti sul palco a quando poi ne sono scesi trionfanti, hanno pettinato i capelli dei fan presenti al Forum con una scarica di rock da fuoriclasse. E ne hanno messi a posto parecchie di chiome, vista la presenza consistente di pubblico: il Forum era pieno fino all’ultimo seggiolino. Un colpo d’occhio che ha fatto impressione anche agli stessi Tenacious D, con Jack Black che ha esclamato tutto il suo stupore con una semplice domanda: «Perché cazzo non siamo venuti prima in Italia?!».

L’attacco Rize Of The Fenix/Low Hangin’ Fruit è forte, potente, carico di energia: un colpo si sprigiona dalla Fenice alta, imponente e colorata che si staglia alle loro spalle (guarda le foto). Forse emana troppo entusiasmo, visto che le prime file premono tanto contro la transenna da creare numerosi disagi e il rischio concreto di un incidente molto più grave. Jack Black è capace di tutto, e tutti sono disposti a qualsiasi cosa pur di avvicinarsi a lui. Un po’ come i Tenacious con il Plettro del Destino, attorno al quale ruota la trama del film del 2006: uno strumento in grado di regalare l’immortalità al musicista che l’avrà con sè e con il quale pizzicherà le corde della propria chitarra. A loro non serve. Tirano dritti con una potenza musicale che coinvolge il pubblico di Milano. I fan cantano tutte le canzoni – le sanno a memoria – e la band che li supporta è davvero di qualità.

All’interno dello show non può mancare il duello satanico, momento atteso da tutti. Ed ecco allora che sulle note di Beelzeboss, John Konesky, il chitarrista, viene  posseduto dal Diavolo. Jack e Kyle devono affrontarlo (come nella celebre, magnifica scena di Tenacious D e il destino del rock, nel quale alla batteria c’era Dave Grohl) trionfando e raccogliendo la standing ovation del Forum. Altro momento topico quando il gruppo si è esibito in un medley tributo agli Who con Pinball WizardThere’s A Doctor e Listening To You (leggi la scaletta). In chiusura i “classiconi” dei Tenacious D e la dichiarazione di Jack Black che, un po’ alla John Lennon, dice: «I Tenacious D sono la miglior rock’n’roll band del mondo».
Noi gli crediamo. Del resto, loro hanno fra le dita il Destino del Rock.

Commenti

Commenti

Condivisioni