Notizie

Amy Macdonald – A Curious Thing

Amy Maconald

A Courious Thing

(Universal)

Battere il ferro finch? ? caldo. Potrebbe essere questo il modo di inquadrare il nuovo disco di Amy Macdonald, giovane cantautrice scozzese ?esplosa? in Italia lo scorso inverno con This Is The Life. Ma per fortuna nella musica non esistono solo numeri e calcoli e infatti A Courious Thing sembra piuttosto una conferma del talento di Amy e il proseguimento di un percorso artistico promettente. Intendiamoci, non stiamo parlando di un capolavoro, ma di un disco onesto e ben suonato. Rispetto al suo predecessore, il sound ? pi? curato, grazie al fatto che le 12 tracce sono state scritte dalla cantautrice durante lo scorso tour, con la band a disposizione per lavorare gi? in fase di composizione. Il ritmo sostenuto dei brani e le melodie orecchiabili unite all?originale timbro di Amy, rendono il disco gradevole gi? dal suo primo ascolto. Chicca finale, (? la ghost track) una bellissima versione acustica di Dancing In The Dark, classico di Springsteen. Ad impreziosire il tutto, il tocco magico di Paul Weller, icona della musica Uk, che in alcuni brani si unisce alla band. Insomma, almeno musicalmente A Courious Thing ha tutte le carte in regola per ripetere il successo di This Is The Life.

Giorgio Rossini

Commenti

Commenti

Condivisioni