Notizie

Beady Eye – Different Gear, Still Speeding

Beady Eye
Different Gear, Still Speeding
Beady Eye Recordings

I Beady Eye non sono una reincarnazione degli Oasis. Della gloriosa (è troppo?) band di Manchester manca il più grande dei fratelli Gallagher. E non è poco, visto che a Noel vanno attribuiti gran parte dei meriti di una storia musicale comunque di grande successo. Ergo, i Beady Eye devono essere giudicati come una band esordiente, nonostante tutti i membri abbiano grande esperienza, e non come una protesi degli Oasis. Different Gear, Still Speeding è un buon disco. Il rock’n’roll che Liam tanto ama (leggasi: Beatles, The Who, Paul Weller) funziona perché non pretende di essere né più né meno di quello che è. Purtroppo, però, ai momenti piacevoli – su tutti i singoli Bring The Light e The Roller – se ne mischia qualcuno di pura noia. Inutile girarci intorno: si sente la mancanza di un vero autore. Basterebbe un Noel Gallagher qualunque, mica John Lennon. Una carenza che pesa ora e peserà ancor di più in futuro, quando l’effetto-sorpresa di un rock così essenziale si sarà esaurito.

Commenti

Commenti

Condivisioni