Notizie

Bryan Ferry – Olympia

Bryan Ferry

Olympia

Emi

***

Il segno premonitore è la foto di copertina: una Kate Moss in posa da grande musa, nobile, sontuosa, regale, introduce questo gradito ritorno della calda voce dei Roxy Music. Insieme ai suoi fidi scudieri di un tempo, Ferry ci regala dopo anni, una ricca serie di inediti di gran classe compositiva, come al solito “smussata agli angoli” e mai invadente, addentrandosi dolcemente nelle accoglienti timbriche melodiche a lui care. Per l’occasione, si fa ricco il parterre di collaboratori, da David Gilmour agli Scissor Sister, da Flea dei Red Hot Chili Peppers ai Groove Armada. Ipnotica l’ondulazione cadenzata del singolo You Can Dance, toccante l’interpretazione della bellissima Song To The Siren del compianto Tim Buckley, in timida punta di piedi il pianoforte di Me Oh My. Il tempo che passa non scalfisce i fuoriclasse, ma dona loro saggezza e lunga vita.

Claudio Morsenchio

Commenti

Commenti

Condivisioni