Notizie

Eva – Duramadre

Del suo ritorno sulle scene si parlava da un pezzo, viste le recenti partecipazioni al progetto Rezophonic, ma Eva Poles ha avuto bisogno di rimettere ordine nella propria vita, dopo lo scioglimento dei Prozac+.

Eva

Duramadre

Halidon

Del suo ritorno sulle scene si parlava da un pezzo, viste le recenti partecipazioni al progetto Rezophonic, ma Eva Poles ha avuto bisogno di rimettere ordine nella propria vita, dopo lo scioglimento dei Prozac+, per capire come impostare un disco che la vede coraggiosamente in prima linea. Senza nascondersi, Eva con questo album si rivela, oltre che interprete, anche come compositrice, aiutata dall’amico Max Zanotti (Deasonika), produttore di Duramadre e coautore dei brani. Dieci in totale, che denotano testi interessanti e ombrosi e una varietà musicale figlia dei molteplici ascolti della cantante friulana. C’è spazio per il rock elettronico di Temporale, per i violini struggenti di L.I.U.S., il rockabilly di Chainless (unico pezzo in inglese) e per i due episodi migliori di questo debutto, Il giocatore e Regina Veleno. Per ora può bastare, in attesa del suo comeback anche dal vivo. Niente pezzi dei Prozac+, sappiatelo.

Commenti

Commenti

Condivisioni