Notizie

Grinderman – Grinderman 2

Grinderman

Grinderman 2

Mute Records

****

Chiedete in giro di Nick Cave: tanti lo conoscono ma pochi sono in grado di citarvi una sua canzone. L’australiano è uno di quegli artisti riusciti nell’impresa di segnare la storia del rock pur non avendo mai scritto hit da primi posti in classifica. Per intenderci, non esiste una Born In The Usa nella discografia di Cave è che non è certo Springsteen, ma è comunque un mito per intere generazioni. E allora come ha fatto Re Inchiostro a conquistare la popolarità e il rispetto di cui gode? Semplice: restando sempre se stesso nonostante le molte maschere indossate in questi trent’anni. L’ultima di queste, i Grinderman – in cui ha riunito storici partner musicali come Warren Ellis – è un compendio dello stile insieme crudo e raffinato che Nick ha nel dna. Anche in questo secondo capitolo, garage e blues si frantumano sulle canzoni di Cave, generando una tempesta psichedelica devastante. Stavolta però qualche riparo ci viene offerto, seppure fugace e insicuro. Come direbbe lui, che si fottano le hit.

Gianni Olfeni

Commenti

Commenti

Condivisioni