Il nuovo album degli Imagine Dragons dimostra che il successo fa male

imagine dragons smoke mirrors cover

Gli Imagine Dragons tornano dopo tre anni di grande successo. Smoke + Mirrors ne racchiude gli esiti, ma anche i conflitti interiori. La recensione dell’album. Foto di Eliot Lee Hazel

Imagine Dragons album recensione smoke mirrors

Possono ancora bastare pochi Ep indipendenti per guadagnare un enorme seguito. Lo sanno bene gli Imagine Dragons. Messi sotto contratto da Alex Da Kid per la sua KIDinaKORNER pubblicano, nel 2012, Night Visions vendendo due milioni di copie. La menzione biografica è d’obbligo perché Smoke + Mirrors, secondo lavoro della band di Las Vegas, nasce dalle ceneri del successo del disco precedente. La fama internazionale ha lasciato degli strascichi che hanno sono all’origine di molte canzoni: Gold ne è un esempio, e anche la title track dove Dan Reynolds parla di «un sogno che arriva schiantandosi». È un album colmo di cori e scanalature foot-stompin’ che pare rispondere a una strategia di mercato sottile.

Non è un caso che la rock band di Las Vegas risulti commerciale in un momento musicale nel quale il pop e l’elettronica sono padroni indiscussi del mercato. Gli Imagine Dragons strizzano l’occhio anche a queste tendenze,  tra trame di synth eleganti e ritmi palpitanti. In Smoke + Mirrors ci sono chitarre rock, ma sono assemblate in maniera scaltra. Inoltre, lavorare con Alex Da Kid implica digitalizzare brani come I Bet My Life. Il disco si snoda tra tracce che suonano alla Coldplay, altre che riprendono ora il rock nervoso degli Arcade Fire (Shots), ora  quel blues sfuocato dei The Black Keys (I’m So Sorry). L’altra faccia della medaglia riguarda i testi.  In Smoke+ Mirrors, troviamo un Reynolds irrimediabilmente sincero, in conflitto reale con quel circo mediatico e superficiale che ha invaso la sua vita. I Bet my Life mette in luce l’ibrida infelicità dei genitori -mormoni  verso la scelta del figlio di continuare a essere membro di una band. In Hopeless Opus, Dan prova a smontare il mito della rockstar: «Non è una vita perfetta, non è quello che avevo in mente».

Ascoltando nel complesso Smoke + Mirrors troviamo tutti gli ingredienti per far sì che sia un album commercialmente di successo, ma anche l’epopea disillusa di Reynolds. Gli Imagine Dragons mettono sul vassoio sentimenti forti e contrastanti per i quali la band di Las Vegas si rifiuta di trovare una spiegazione.

Smoke + Mirrors

Canzoni
Shots Durata: 03:52 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Gold Durata: 03:36 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Smoke and Mirrors Durata: 04:2 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
I’m So Sorry Durata: 03:5 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
I Bet My Life Durata: 03:14 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Polaroid Durata: 03:51 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Friction Durata: 03:21 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
It Comes Back to You Durata: 03:37 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
It Comes Back To You Durata: 03:37 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Dream Durata: 04:18 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Trouble Durata: 03:12 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Summer Durata: 03:38 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Hopeless Opus Durata: 04:01 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
The Fall Durata: 06:05 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Thief Durata: 03:47 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
The Unknown Durata: 03:24 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Second Chances Durata: 03:37 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Release Durata: 02:28 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Warriors Durata: 02:5 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Battle Cry Durata: 04:33 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Monster Durata: 04:09 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors
Who We Are Durata: 04:09 Riproduci Acquista dall'album: Smoke + Mirrors

Commenti

Commenti

Condivisioni