Notizie

James Morrison – The Awakening

James Morrison
The Awakening
Universal

James Morrison è un tizio da oltre 4 milioni di copie con due album. Tantissime, ma il risultato vale ancora di più se consideriamo le armi a disposizione del ventisettenne songwriter inglese. Non è bello, non si fa le top model e non si scassa di alcool e droghe. James è il bravo ragazzo della porta accanto, morigerato come un boyscout. Però ha il sacro fuoco della musica dentro e uno straordinario timbro vocale, eredità di una tosse convulsa che l’ha quasi ucciso quando ancora non aveva sei mesi. I primi due album (Undiscovered e Songs For You Truth For Me, 2006 e 2008) ci avevano presentato e confermato il suo grande talento. Il nuovo The Awakening si spinge oltre. Perché mostra un Morrison più maturo, definitivamente indirizzato sulla strada maestra del soul, libero dalle tentazioni della canzone(tta) pop che erano emerse in precedenza. Pezzi solidi, arrangiamenti raffinati, suoni giusti. Le citazioni dei suoi grandi maestri (Otis Redding, Marvin Gaye, etc.) restano tali, al riparo dal rischio-tributo. Quasi perfetto, ma solo perché la perfezione non è cosa umana.

Commenti

Commenti

Condivisioni