Notizie

Jimi Hendrix – Valleys Of Neptune

Jimi Hendrix

Valleys Of Neptune

(Sony Music)

Come si fa a recensire un disco del genere? Voglio dire, Jimi ? il pi? grande chitarrista di tutti i tempi, un?icona del rock e uno degli artisti pi? geniali e rivoluzionari del Novecento. Chiunque impugni una 6 corde ? suo fedele devoto e non esiste appassionato di musica che non abbia venerato il culto di Hendrix. Siamo alla figura mitologica, complice la sua prematura scomparsa nel settembre 1970, quando ancora non aveva compiuto 28 anni. Uno status che il mancino chitarrista di Seattle si ? costruito in pochissimo tempo, visto che i 3 album di inediti pubblicati in vita sono usciti tra il ?67 e il ?68. Diciamo che in totale ha avuto circa 4 anni a disposizione, alla fine di quell?et? dell?oro che sono stati i Sixties. Ora, i brani di Valleys Of Neptune, che si tratti di Stone Free (brano originariamente inciso in Are You Experienced), di inediti come la title track e Lullaby For The Summer o ancora della cover di Sunshine Of Your Love dei Cream, sono stati tutti registrati nel 1969. Cio? appartengono allo stesso periodo in cui il Signor James Marshall Hendrix stava costruendo la sua leggenda. E allora sapete gi? tutto, cos?altro volete che dica? Le 12 tracce sono una scarica di rock psichedelico, una tempesta di follia e passione, un trip di 60 minuti in cui Jimi ci apre le porte di luoghi che solo a lui ? dato conoscere. Grazie al cielo la qualit? audio ? ottima (il mix ? opera di Eddie Kramer, storico ingegnere del suono di Hendrix) e non tradisce il suono originale. A chi di Valleys Of Neptune (release: 8 marzo) sente solo l?odore dei soldi dico di smetterla coi moralismi. Qui le chiacchiere stanno a zero. Questo ? 100% puro Jimi Hendrix.

Daniele Salomone

Commenti

Commenti

Condivisioni