Joan As Police Woman, a un passo dalla perfezione

Joan as Police woman - The Classic

Joan As Police Woman torna con The Classic, un album bellissimo dove sembra essersi lasciata definitivamente alle spalle i fantasmi del passato. Leggi la recensione.

Joan as Police Woman

Nella musica di Joan Wasser, in arte Joan As Police Woman, c’è classe, fantasia ed esperienza. Nel corso della sua carriera ha condiviso palchi e sale di registrazione con musicisti d’indiscusso carisma (tra i quali Lou Reed, Elton John e Antony Hegarty). E l’episodio del 1997 – quando l’allora fidanzato Jeff Buckley annegò in un fiume del Tennessee – ha lasciato segni indelebili sulla sua vita e sul suo percorso artistico. Le tracce di quella tragedia si potevano toccare con mano nei tre dischi precedenti. Ma, stando alle sue parole, ora qualcosa è cambiato. Adesso è il momento di lasciar filtrare la luce attraverso le tende dell’anima, e The Classic vuole essere un glorioso inno alla vita in tutto il suo splendore.

La ben nota esuberanza di Joan colpisce fin dal primo pezzo (Witness), che mischia fiati, archi e piani elettrici distorti con carattere: l’intenzione è dichiaratamente soul, il basso sfodera note alla velocità della luce e quando parte lo special sono brividi di gioia. Sulla stessa falsa riga sono il singolo Holy City e Shame, mentre la title track si butta in un mirabolante doo-wop dove la parola «Classic» alla fine viene anche pronunciata lettera per lettera, un po’ alla maniera di Aretha Franklin in Respect.

L’intenso crescendo di Good Together plana dopo sette lunghi minuti sui sussurri e i falsetti di Get Direct, un gentile pugno al cuore. C’è un po’ di blues in What Would You Do (che si risolve in un’intima coda composta da parole rivelatrici: «Ascolta te stesso / Ci sarà sempre qualcosa da imparare / Anche se doloroso / La paura è solo quello che senti quando fai qualcosa di nuovo / Ascolta te stesso / Ci sarà sempre un modo per uscirne») e nella successiva New Year’s Day, che esita lenta in una nebbia di echi e riverberi, lasciando respiro alla toccante interpretazione vocale di Joan. A chiudere, il tepore di Stay e l’agrodolce ritmo in levare di Ask Me completano il quadro di un’opera che trabocca di talento e sensibilità. Da ascoltare ad libitum.


Joan As Police Woman – The Classic on MUZU.TV.

The Classic

Canzoni
The Classic Durata: 03:26 Riproduci Acquista dall'album: The Classic

Commenti

Commenti

Condivisioni