Notizie

Marracash – King del rap

Se si eccettuano i vari mixtape, prerogativa di chi scrive centinaia di rime e vuole continuare a mantenersi attivo, King del rap è il terzo lavoro del rapper milanese, il più difficile come spesso si dice, ma anche quello in cui finalmente trova la giusta quadratura del cerchio tra il lato guascone e divertente e quello introspettivo. Per il primo fanno testo il pezzo che intitola l’album (nonché primo singolo), S.e.n.i.c.a.r. con ospite l’amico Gué Pequeno, Rapper/Criminale e Semtex, mentre è interessante notare come una maturazione evidente abbia lasciato parecchie tracce sulle sue rime e sull’attitudine. Ci piace pensare che la strada verso il regno del rap passi anche e soprattutto per Noi no, con un bel featuring dei Co’ Sang, Quando sarò morto (ad aiutarlo Fabri Fibra e Jake La Furia), In faccia e la doppietta Né cura, né luogo e Marrageddon, in cui fa spazio al talento scoppiettante del sardo Salmo.

Commenti

Commenti

Condivisioni