Onstage

Ministri – Fuori

Ministri

Fuori

Universal

****

Terzo disco in poco più di tre anni per i Ministri, giovane e prolifica band milanese, una tra le più apprezzabili realtà dell’underground nostrano. Dodici tracce che scorrono via piuttosto velocemente, anche se non mancano brani più riflessivi (bellissima Le città senza fiumi) e meno tirati, figli di un cantautorato classico che ricorda Battiato più che i maestri del punk. Lo stile è grosso modo lo stesso degli album precedenti, ma rispetto al passato s’intuisce un’apertura verso suoni di chiaro stampo Eighties (Tutta roba nostra, Vorrei vederti soffrire, La petroliera). Anche nei testi si nota un leggero cambiamento: sono meno espliciti del solito – per decifrarli occorre una seconda lettura – ma non per questo meno rabbiosi. Fuori è davvero un ottimo lavoro, non passerà inosservato. Giorgio Rossini

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI