Notizie

Neil Young – Le Noise

Neil Young

Le Noise

Reprise

****

Visionario, muscoloso, oscuro e idealista. In uno sconfinato immaginario di emozioni, l’incontro fra Neil Young e Daniel Lanois, maghetto della produzione, è una geniale simbiosi. Tutto è affidato alla voce magnetica e alle sei corde del rocker canadese, che cavalca alla sua maniera tortuosi sentieri elettrici ed acustici tracciati da Lanois, abile manipolatore di feroci schitarrate e melodie desolate. Dissonanze, rumori, ma soprattutto granitici riff, acidi, graffianti, potentissimi. Un pugno nello stomaco l’accordo iniziale di Walk With Me, dove è esplicito e allettante l’invito a perdersi nel vortice di vibrazioni dell’album, sospesi nel vuoto di Sign Of Love e nella psichedelia di Someone’s Gonna Rescue You. La delicatezza “senza spina” di Love And War serve a prendere fiato prima che un grido rabbioso (Angry World) smascheri la spietatezza dell’uomo. Chiudete gli occhi, spegnete la luce, lasciate che questo disco vi dia la buonanotte. Ma attenzione: correte il rischio di riascoltarlo insonni fino all’alba.

Claudio Morsenchio

Commenti

Commenti

Condivisioni