Sir Paul McCartney ha ancora voglia di stupire

Paul McCartney New recensione

Paul McCartney
New
(Universal)

Tra ristampe del suo vecchio catalogo – solista e coi Wings -, una nuova uscita targata Beatles prevista a brevissimo (in tempo per un bel regalo di Natale), e le sue collaborazioni più recenti, non possiamo certo dire che McCartney si stia godendo un pur meritato riposo, anzi. Bisogna ammettere che i recenti impegni che l’hanno visto al fianco di Dave Grohl nel documentario Sound City per la deludente Cut Me Some Slack e il duetto con l’altro baronetto Sir Bob Cornelius Rifo nel disco dei Bloody Beetroots non avevano certo fatto saltare dalla gioia i fan, però avevano ribadito una curiosità musicale fuori dal comune. La stessa che pervade, almeno in parte, la sua prima prova inedita da Memory Almost Full del 2007, in cui ha riunito dodici nuovi brani che ondeggiano tra la costante celebrazione di un passato gigantesco e la voglia di stupire ancora il suo pubblico.

E così New si presenta con un singolo che più beatlesiano non si può, la title track per l’appunto, e gli affianca altre belle divagazioni tra rock e pop come solo lui sa fare – la ballata On My Way To Work, la nostalgica ma convincente Early Days (con quel titolo poi…), la cattiveria dell’opener Save Us o, ancora, la psichedelia morbida e appena accennata di Queenie Eye. In pratica, tutta la prima parte del disco, tradizionale quanto basta per catturare definitivamente l’ascoltatore e convincerlo a prestare attenzione anche al resto del programma, altrettanto interessante, se non di più. Appreciate è tutta elettronica e voce filtrata, la conclusiva Road si snoda in maniera soffusa, guidata dal pianoforte, Hosanna è al tempo stesso esotica e dolente (sitar e chitarre registrate al contrario!), mentre I Can Bet è uno stomping rock con un gran ritornello. Seguirà un tour? Probabile, ma per quello sono già pronti gli immancabili evergreen di sempre…

New

Canzoni
New Durata: 02:56 Riproduci Acquista dall'album: New

Commenti

Commenti

Condivisioni