Notizie

Paul Weller – Wake Up The Nation

Paul Weller

Wake Up The Nation

Universal

A circa due anni di distanza dall’acclamato 22 Dreams, torna con il suo decimo lavoro da solista una delle più  importanti figure del rock inglese. Personaggio di riferimento ed icona trasversale, fra musica, rivolta, tendenze e lifestyle, Weller questa volta non la manda a dire, lasciando alle spalle le sonorità raffinate del precedente disco per tornare ad un impronta sfrontata, psichedelica, rock, orchestrata con la consueta maestria e classe. Molti i messaggi diretti ed espliciti che inneggiano chi ascolta a guardarsi intorno, a far parte di un mondo da protagonista, che osserva, sogna, lotta, si entusiasma e costruisce il suo futuro in modo semplice e sincero. Suadente, dissidente, agrodolce e politicamente scorretto verso la sua amata Inghilterra, Paul mixa egregiamente musica e testi senza cadute di tono, fra acide accelerazioni e dolorosi momenti riflessivi, avvalendosi per l’occasione di numerosi ospiti eccellenti. Da ascoltare con attenzione l?’urlata preghiera della title track, No Tears To Cry e la straripante atmosfera londinese di Fast Car Slow Traffic, suonata in compagnia di Bruce Foxton, storico componente dei leggendari The Jam, al fianco di Weller dopo quasi vent?anni.

Claudio Morsenchio

Commenti

Commenti

Condivisioni