Notizie

Niccolò Fabi Ecco

Recensione Niccolo Fabi EccoNiccolò Fabi
Ecco
(Universal, 2012)

Ecco: un titolo semplice, diretto e genuino, ed è proprio questa la ricetta del nuovo lavoro di Niccolò Fabi. «Elementare, come un bacio in una favola… Elementare come un’altalena libera». Nelle parole del cantautore romano (da Elementare, canzone manifesto dal bellissimo testo), c’è la solita eleganza, dolce come una carezza delicata. Brani come questo ci ricordano la grande forza di questo artista. Niccolò non ha bisogno di nascondersi dietro enigmatiche poesie, lui è schietto, senza fronzoli, ecco. Un musicista a 360 gradi, grande sperimentatore, in questo settimo lavoro si è avvalso della collaborazione di ottimi artisti come Roberto Angelini, Gabriele Lazzarotti, Fabio Rondanini, Daniele “Mr Coffee” Rossi e Riccardo Parravicini. Ha dato alla luce una perla preziosa, raccolta in quel mare dove approdano mille e una sonorità, intrecciate fra loro in una miscela che riprende la grande tradizione cantautorale e la world music che tanto gli piace. Anche la data di uscita di questo disco è perfetta, giusto in tempo per osservare le foglie autunnali cadere lentamente dagli alberi, sapendo che il prossimo anno saranno di nuovo lì, più verdi e più forti. Una certezza, come Niccolò. Ogni ricetta perfetta ha il suo ingrediente segreto, che per Fabi è non avere segreti. Ecco-lo.

Commenti

Commenti

Condivisioni