Sohn, Tremors è uno splendido manifesto dell’avanguardia pop-elettronica

sohn tremors

Esordio stupefacente per Christopher Taylor, in arte Sohn, con il suo album di debutto Tremors. Un disco complesso e splendido. Ecco la recensione.

SOHN

In fondo all’immenso album di debutto dei Disclosure – due ventenni che sono riusciti a catturare lo spirito della prima house music e a trasferirlo con stupefacente semplicità ai nostri tempi – risplende un brano di un’intensità emotiva spiazzante, intitolato Help Me Lose My Mind. Tra i tanti remix in circolazione, quello di Sohn colpisce per freschezza e ispirazione.

Dietro a questo pseudonimo si cela Christopher Taylor, londinese trasferitosi a Vienna alla ricerca della serenità. Nella testa di Christopher la “solitudine” di Londra è negativa (la sensazione di vuoto che si prova quando ci si sente soli pur essendo in mezzo a milioni di persone), mentre quella di Vienna è positiva (aria fresca e camminate, voglia di scoprire se stessi). In Tremors le due solitudini convivono: si alternano come notte e giorno, come buio e luce. Sul piano squisitamente armonico e melodico il disco richiama le intuizioni dei Radiohead (per ovvie ragioni di suono, il riferimento principale è Kid A) e le traghetta fino all’oggi, fino a James Blake, Jamie Woon e Chet Faker. Lo fa con estrema delicatezza e perfetto equilibrio, diventando così uno splendido manifesto dell’avanguardia pop-elettronica che si sta lentamente (ma inesorabilmente) insinuando nel pensiero collettivo moderno.

Nonostante il timbro elettronico domini, sarebbe un delitto considerare Sohn un semplice producer: Taylor è un cantautore contemporaneo a tutti gli effetti. E chi volesse una conferma non deve fare altro che cercare su YouTube il suo unplugged a base di piano e campionatore al Casino Baumgarten di Vienna: i brividi sono assicurati (ma per togliervi il disturbo potete trovarlo qui sotto).

Tremors

Canzoni
Tempest Durata: 03:3 Riproduci Acquista dall'album: Tremors
The Wheel Durata: 03:53 Riproduci Acquista dall'album: Tremors
Artifice Durata: 03:17 Riproduci Acquista dall'album: Tremors
Bloodflows Durata: 04:21 Riproduci Acquista dall'album: Tremors
Ransom Notes Durata: 04:26 Riproduci Acquista dall'album: Tremors
Paralysed Durata: 02:53 Riproduci Acquista dall'album: Tremors
Fool Durata: 03:36 Riproduci Acquista dall'album: Tremors
Lights Durata: 04:29 Riproduci Acquista dall'album: Tremors
Veto Durata: 03:55 Riproduci Acquista dall'album: Tremors
Lessons Durata: 03:21 Riproduci Acquista dall'album: Tremors
Tremors Durata: 03:29 Riproduci Acquista dall'album: Tremors

Commenti

Commenti

Condivisioni