Notizie

Thegiornalisti – Vol. 1

Thegiornalisti – Vol. 1

Label: Boombica/Goodfellas

Una penna bic che spicca al centro di uno sfondo chiaro. E’ la copertina di Vol.1, album di debutto dei romani Thegiornalisti. Semplice e schietta, come le parole che prendono vita da quella stessa penna e che rappresentano la vera forza di una band che ha scelto un moniker tanto curioso quanto calzante.
Si autodefiniscono “giornalisti” perché spinti da un’esigenza forte di comunicare, il “the” poi aggiunge un tocco di originalità ed esotismo al tutto.
Ma parlavamo di parole, sì perché per i Thegiornalisti il messaggio è importante, anzi fondamentale. Lo capisci immediatamente quando versi come “siamo uomini non tanto per il fatto che si muore ma perché usiamo le parole” oppure “il pensiero non si può catturare” si librano dai loro testi e ti si appiccicano in testa.
Parolieri diretti discendenti della nostrana tradizione cantautorale che scelgono di musicare le loro poesie con melodie orecchiabili figlie del rock dei 60-70, concedendosi anche qualche sporadico guizzo blues con le loro chitarre vintage, che più che un vezzo, a detta loro, suonano proprio meglio.
Canzoni genuine che si lasciano apprezzare per la loro autenticità: «Abbiamo formato la band perché ci piace suonare insieme, non per avere successo o vendere il disco». Cos’altro ci si poteva aspettare da una tale dichiarazione d’intenti?

Commenti

Commenti

Condivisioni