Vasco Rossi – Vasco London Instant Live (04.05.2010 – Limited Edition)

- voto:

Vasco Rossi

Vasco London Instant Live (04.05.2010 – Limited Edition)

Emi

Di Vasco si è detto tutto e il contrario di tutto. Osannato da almeno quattro generazioni d’Italiani, criticato per il suo stile di vita sempre al limite (e anche per qualche recente produzione non proprio all’altezza), il rocker di Zocca ha sempre messo tutti d’accordo con un solo argomento: i concerti. I live del Sig. Rossi sono tra i migliori spettacoli rock cui si possa assistere in Italia e nel mondo, eventi degni dei più grandi artisti internazionali. E questo grazie alle canzoni, che restano il centro di gravità dello show, ma soprattutto alla straordinaria capacità del Blasco di stare on stage – dove si sente a suo agio più che nel salotto di casa – e a una band di veri fenomeni (“i migliori” dice lui), una macchina da guerra composta da compagni di lungo corso e talenti venuti dagli States. Vasco London Instant Live è l’ennesima prova di tutto questo. Sicuramente la location – l’Apollo Hammersmith di Londra, leggendario tempio della musica dove la Combriccola si è esibita lo scorso 4 maggio – ha esaltato lo spirito rock di Vasco e della band, ma il risultato sarebbe stato uguale ovunque avessero registrato. La scaletta è quella che sta caratterizzando lo Europe Indoor tour – da settembre di nuovo in Italia è in cui trovano spazio brani ultimamente trascurati come Un gran bel film (che apre), Gli angeli, Deviazioni, Sono ancora in coma e pezzi immancabili come Stupendo, Vita spericolata e Albachiara (che chiude, come sempre). Merita una menzione particolare l’inedito Vasco che, voce e chitarra, interpreta Sally e Dillo alla luna in solitaria, con un’intensità vocale che si taglia a fette. Dentro Vasco London Instant Live c’è un grande concerto, c’è rock, emozione, disillusione, ironia. C’è Vasco, insomma.

Daniele Salomone