Cosa aspettarsi dai live dei National in Italia

National scaletta roma milano 2013

Il 2013 dei National significa (anche) Europa, e tra i concerti nel Vecchio Continente si sono anche due date in Italia, a Roma e Milano. Nella scaletta dello show che stanno proponendo ci sono i brani che hanno decretato il loro successo e le canzoni dell’ultimo album, Trouble Will Find Me.

Prime date europee per i National; la band newyorkese ha suonato il 25 giugno a Bruxelles e il giorno dopo a Londra. Il tour europeo prosegue con concerti in Irlanda, Danimarca, Croazia e anche Italia (a Roma e Milano). Poi, a fine luglio, una data in Australia prima di tornare negli Stati Uniti (ad agosto).

La band ha da poco pubblicato il sesto album. Trouble Will Find Me ha confermato la vena cantautoriale del frontman Matt Berninger e ha permesso al gruppo di ampliare il proprio già nutrito repertorio (è la prima volta) senza l’ansia di dover dimostrare qualcosa al mondo – lo hanno dichiarato i membri stessi della band. Nella scaletta che i National stanno proponendo durante i concerti europei ci sono tutti i tasselli più importanti della loro carriera, canzoni che oltretutto, dal vivo, rilasciano un energia inaspettata.

È da almeno un paio di album, da Boxer del 2007, che i National si sono affermati come una delle realtà più stimate dell’indie americano. L’Italia li aspetta. L’ultima visita dei 5 nel nostro paese è datata luglio 2011, poco dopo l’uscita di High Violet: Ferrara era piena di gente pronta ad accogliere al meglio gli americani.

Anche quest’anno la risposta degli italiani ai concerti dei National si annuncia ottima. Il Parco Della Musica di Roma è sold out. Chi invece assisterà al concerto di Milano avrà una bella sorpresa: il concerto verrà aperto dal cantautore siciliano Colapesce (premio Tenco come miglior opera prima) e da una colonna del rock inglese. Parliamo di quel Johnny Marr che prima con la sua chitarra ha reso grandi gli Smiths e poi, rotta l’alleanza con Morrissey, si è dedicato ad un vastissimo numero di collaborazioni per poi pubblicare quest’anno l’ottimo lavoro solista The Messanger.

Una curiosità: oltre al cantante Berninger, la band è composta da ben due coppie di gemelli, Aaron and Bryce Dessner e Scott and Bryan Devendorf. Se avete notato delle somiglianze tra i membri della band, ora sapete il perché.

Scaletta National Roma Milano 2013

I Should Live In Salt
Don’t Swallow the Cap
Bloodbuzz Ohio
Secret Meeting
Sea of Love
Demons
Afraid of Everyone
Conversation 16
Squalor Victoria
I Need My Girl
This is the Last Time
All the Wine
Abel
Apartament Story

Pink Rabbits
England
Graceless
About Today
Fake Empire

Bis:
Runaway
Humiliation

Mr. November
Terrible Love
Vanderlyle Crybaby Geeks (Acustico)

Commenti

Commenti

Condivisioni