Ricomincia il tour di Nick Cave & The Bad Seeds: la scaletta cambia, il Re Inchiostro no

Nick Cave and The Bad Seeds scaletta tour 2013

È ricominciato il tour 2013 di Nick Cave And The Bad Seeds, che a fine novembre arriverà in Italia. La scaletta cambia spesso, qui abbiamo fatto il punto.

Magari non ve ne siete accorti, ma è ricominciato il tour di Nick Cave & The Bad Seeds. Dopo essere passato dalle nostre parti, Lucca per la precisione, lo scorso luglio, il Re Inchiostro aveva continuato senza sosta il suo tour, fino ad una piccola pausa il mese scorso. Ora si è rimesso in carreggiata, ricominciando dall’Inghilterra la serie di concerti che lo porteranno anche in Italia per le tre attesissime date a Roma, Milano e Bologna.

Il tour è sempre legato all’ultimo, bellissimo disco, Push The Sky Away, ma nelle mani di Cave la scaletta è sempre un incognita, pur mantenendo alcuni punti fermi. Almeno da quanto si è potuto vedere dalle prime tre date, la prima a Brighton e le altre all’Hammersmith Arena di Londra, i pezzi sicuri sono quelli legati all’ultimo lavoro in studio, come l’apertura con We No Who U R o Jubilee Street o entrambe, o la presenza di Higgs Boson Blues e della titletrack in prossimità del bis. Difficile prevedere cosa succede dopo perché, specie sui brani di repertorio, Cave si diverte a spaziare, alle volte domandando direttamente al pubblico – come ha fatto prima di Jack The Ripper, durante il primo dei concerti di Londra. Quello che per ora sembra essere sicuro è la chiusura sul brano inedito, dal titolo Give Us A Kiss. Altra presenze fisse sono The Mercy SeatStagger Lee, vecchissimo brano di Fred Waring & His Pennsylvanians che Cave ha fatto propria da quando l’ha inserita nella raccolta Murder Ballads.

Ma la scaletta è solo un elemento, secondaria rispetto alla presenza scenica di Nick Cave, sulle cui spalle regge tutto lo show. Ink King è sempre lui, giacca nera su camicia nera, anelli alle dita e movenze teatrali e drammatiche. La sua voce da sola fa il concerto, le scenografie infatti sono ridotte al minimo indispensabile e i suoi Bad Seeds, orfani di Mick Harvey ma guidati dal violinista Warren Ellis, lo supportano nel migliore dei modi, mentre si muove dal microfono al piano – dove esegue Love Letter e Far From Me – o quando canta From Her To Eternity, presentata come «that song always cheers me up». Di seguito la scaletta della prima delle due date londinesi, che prendiamo per rappresentativa, sapendo che subirà molte variazioni.

Nick Cave and The Bad Seeds scaletta tour 2013

We No Who U R
Jubilee Street
Abattoir Blues
Tupelo
Stranger Than Kindness
Mermaids
From Her to Eternity
Love Letter
Far From Me
Higgs Boson Blues
Hiding All Away
The Mercy Seat
Stagger Lee (Fred Waring & His Pennsylvanians cover)
Push the Sky Away

Bis:
We Real Cool
Deanna
Red Right Hand
Jack the Ripper
Give Us a Kiss

Ascolta la playlist con le canzoni della scaletta

Commenti

Commenti

Condivisioni