Speciale Gods Of Metal 2012

Scaletta concerto Slash Gods Of Metal Milano 23 giugno 2012

Slash ha portato al Gods Of Metal 2012 una scaletta basata sul suo ultimo lavoro solista (Apocalyptic Love), con escursioni nel passato dei Guns N’Roses e qualcosa dei Velvet Revolver

Scaletta SlashMilano, 23 giugno 2012. Penultimo act della giornata, prima dei Mötley Crüe (leggi qui la recensione), Slash ha portato al Gods Of Metal 2012 una scaletta basata sul suo ultimo lavoro solista (Apocalyptic Love), con escursioni nel passato glorioso dei Guns N’ Roses – alcuni di quei brani li avevano suonati proprio i GnR di Axl (leggi qui) – e persino in quello dell’altra sua band, i Velvet Revolver (un unica canzone, Slither). Inutile sottolineare come Sweet Child Of Mine, Nightrain e Paradise City, ovvero i pezzi dei Guns, siano stati i momenti di maggiore intensità del concerto: quell’importante capitolo della sua vita artistica è ben presente nella mente dei suoi fan, e Slash ne è perfettamente consapevole. Ad accompagnarlo sul palco (guarda le foto), la stessa formazione che ha inciso l’ultimo album del chitarrista californiano: Myles Kennedy (frontman degli Alterbridge) e i Conspirator, sezione ritmica formata da Brent Fitz alla batteria e Todd Kerns al basso. Quindici canzoni per un set di circa 80 minuti, apprezzatissimo dai 15.000 accorsi alle Fiera Milano Live di Rho anche (soprattutto?) per lui e Myles.

Scaletta concerto Slash Gods Of Metal 2012

One Last Thrill

Nightrain (Guns N’ Roses)

Ghost

Standing In The Sun

Back From Calì

Shots Fired

Rocket Queen (Guns N’ Roses)

Dr. Alibi

Out Ta Get Me (Guns N’ Roses)

Halo

Anastasia

Sweet Child Of Mine (Guns N’ Roses)

You’re A Lie

Slither (Velvet Revolver)

Paradise City (Guns N’ Roses)

Commenti

Commenti

Condivisioni