Speciali

10 canzoni che ascoltavamo nell’estate 2000

10 canzoni estate 2000

Duemila: anno e millennio nuovi. L’Italia è impegnata nel Giubileo. Nel calcio, invece, si piange per il golden gol di David Trezeguet nella finale degli Europei persa dagli Azzurri contro la Francia. Al governo c’è Giuliano Amato, che guida una coalizione di centrosinistra, mentre al Quirinale è da poco arrivato Carlo Azeglio Ciampi. In politica internazionale il 2000 è l’ultimo anno di mandato presidenziale di Bill Clinton alla Casa Bianca. A fare da colonna sonora in quell’estate c’è ancora tanto pop, retaggio della seconda parte dei Novanta. Questi i dieci brani che caratterizzarono le nostre vacanze di quindici anni fa.

Red Hot Chili Peppers – Californication
Con questa canzone il gruppo americano, anche grazie al ritorno di John Frusciante alla chitarra, mostra al mondo la sua maturità artistica. Il brano è un duro atto d’accusa nei confronti di Hollywood e, in generale, della società occidentale. Californication è contenuta nell’omonimo album del 1999. Il disco ottiene un successo planetario, con oltre 15 milioni di copie vendute.

Bon JoviIt’s My Life
All’estate del 2000 si deve l’uscita di quella che, senza ombra di dubbio, è la canzone più celebre dei Bon Jovi dai tempi di Always, agli inizi degli anni Novanta. Emotiva, trascinante, vitale. Il brano ebbe un impatto dirompente, con enorme riscontro soprattutto nel mercato europeo.

Britney Spears – Oops!… I Did It Again
La regina del teen pop passa dagli Novanta ai Duemila con questo brano che riscontra un enorme successo mondiale. Una popolarità facilitata anche dal continuo passaggio del video nelle varie televisioni musicali. Britney Spears in questa canzone riesce a mischiare pop, funk e R&B. Un mix che ai tempi piacque e impiegò poco a divenire estremamente popolare.

Blink 182 – All The Small Things
Si tratta di una canzone d’amore scritta dal leader del gruppo, Tom Delonge, per la future moglie. La melodia è allegra e incalzante. Sinonimo di un successo planetario. All the small things consente il gruppo di essere ascoltato (tanto) e conosciuto (ancora di più) da entrambi i lati dell’Atlantico, diventando subito la colonna sonora delle vacanze di molti liceali.

The Corrs – Breathless
Se il gruppo irlandese, formato dai quattro fratelli Corrs (tre sorelle e Jim, l’uomo della famiglia), è riuscito a farsi conoscere in tutto il mondo proprio nell’estate del 2000 è stato grazie a Breathless. Un brano pop orecchiabile, che ha impiegato poco a scalare le vette di mezza Europa, Italia inclusa.

Santana – Corazon Espinado
Il “cuore spezzato” di Santana conquista spiagge, radio e classifiche di vendite nell’estate 2000. Le melodie della chitarra latina del sempreverde Carlos si uniscono alla voce del leader del gruppo messicano Manà. Il risultato è un brano trascinante che spinge l’album Supernatural a essere quindici volte disco di platino negli Stati Uniti e a vincere otto Grammy (sì, otto!).

Jarabe de PaloDepende
È uno dei tormentoni dell’estate 2000. Impossibile dimenticarlo. Depende arriva anche con il testo tradotto in italiano da Jovanotti. Ed è subito boom. Anche perché gli Jarabe de Palo sfruttano l’enorme eco che avevano avuto un paio di anni prima La flaca, il brano che li aveva lanciati in Spagna e fuori dai confini nazionali.

Carlotta – Frena
Come avere successo con l’arrivo dell’estate? Può essere molto più semplice di quanto sembri. Basta saper mescolare bene testo e musica e trovare il ritornello giusto. Ecco un esempio. «Frena, che voglio andare al mare. Frena, dai gira per il mare. Ho voglia di sentire sulle labbra il sapore del sale, far l’amore con te». E il più è fatto.

Alexia – Ti amo Ti amo
Titolo in italiano, testo in inglese. Alexia, cantante spezina grande protagonista delle estati nei primi anni Duemila, è stata l’indiscussa regina dell’estate di 15 anni fa. Un successo, quello legato a questo brano, che era l’ideale prosecuzione del boom di vendite che aveva fatto registrare sin dal suo esordio con Uh la la la e poi Happy.

Paola e Chiara – Vamos a bailar
Testo semplice, ritornello in spagnolo e musica dal vago sapore dance. Un brano palesemente da spiaggia, Vamos a bailar di Paola e Chiara, pensato proprio per l’estate. E infatti il singolo resterà in vetta alle classifiche di vendita italiane per quattro settimane di fila.

Commenti

Commenti