Speciali

10 film orribili salvati dalla colonna sonora

10 film orribili salvati dalla colonna sonora

La storia del cinema è dagli anni Quaranta intrecciata alla musica, ma in alcune occasioni a esserne uscita bene più che la pellicola è stata proprio la musica ad essa associata. Ecco 10 film orribili che sono stati salvati dalla colonna sonora.

di Luca Garavini

10 film orribili salvati dalla colonna sonora

Everybody be cool this is a robbery!
– Any of you fuckin’ pricks move and I’ll execute every motherfucking last one of you!

L’incipit di Pulp Fiction, cult movie del 1994 di Quentin Tarantino, è probabilmente uno dei migliori esempi di interazione fra colonna sonora e immagini nella storia del cinema. Una siringona di adrenalina al cuore nel quale lo spettatore viene spinto a forza (grazie anche al geniale giro di chitarra di Dick Dale in Misirlou) nella meravigliosa fiction gangsta con protagonisti le basette e i versetti di Jules, le brillanti soluzioni di Mr. Wolfe e, su tutti, la capocciona marrone splendente di Marcellus Wallace. Pulp Fiction (insieme a molti altri film del regista italoamericano, ascoltate Jackie Brown OST se non siete tarantiniani doc) è un esempio significativo di quanto la colonna sonora possa essere importante tanto quanto la scrittura, la sceneggiatura e i dialoghi.

La storia del cinema è però costellata di film letteralmente polverizzati dalla critica e spesso anche dal pubblico ma che, tutto sommato, ce l’hanno fatta ad essere ricordati almeno per le soundtrack costruite a regola d’arte. Ecco 10 film che potevamo evitare di guardare ma che si sono salvati in corner per la musica. Buon ascolto (e pessima visione)!

10. Marie Antoniette
La versione di Maria Antonietta made in Coppola (Sofia) è troppo Sex & the City? Le scenografie sono al limite del kitsch? Se l’effetto della proiezione è stato un attacco acuto di carie, riascoltate la soundtrack con pezzi di Siuxie and the Banshees, Strokes e soprattutto Cure. Risultato garantito senza passare dal dentista.

Commenti

Commenti

Condivisioni