Speciali

10 volte in cui Sanremo ha dimostrato di capire poco di musica

10-volte-in-cui-sanremo-ha-dimostrato-di-capirne-poco-di-musica

Si sa, il verdetto che consegna il Festival di Sanremo è importante, ma non decisivo: chi si ritrova nelle ultime posizioni della classifica finale può non disperarsi, perchè la storia insegna che non sempre la kermesse ha avuto ragione con il suo giudizio su cantanti e canzoni. Anzi, in alcuni casi ha proprio dimostrato di capirne poco di musica, a giudicare dal successo che hanno avuto i pezzi nei mesi (e negli anni) successivi. Tra tutti, ne abbiamo selezionati 10 delle edizioni più recenti.

1. Vita spericolata – Vasco Rossi (1983)
Si è classificata al penultimo posto, il 25°, ma è diventata una delle canzoni più conosciute e cantate del Blasco – e non sono pochi gli artisti che hanno voluto interpretarla.

2. Donne – Zucchero (1985)
Un altro penultimo posto di Sanremo, che è diventato nel tempo uno dei pezzi più conosciuti del cantautore emiliano, in Italia come all’estero. Donne inoltre ha goduto di una discreta fortuna anche nel mondo della pubblicità.

3. Cosa resterà degli anni ’80 – Raf (1989)
Il pubblico di Sanremo ha relegato Cosa resterà degli anni ’80 al quindicesimo posto della classifica finale del 1989, ma Raf si è preso la sua rivincita: le vendite sono andate molto bene e ancor oggi resta uno dei pezzi simbolo di quel decennio, anche se è stata lanciata quando ormai stava finendo.

4. Siamo donne – Sabrina Salerno e Jo Squillo (1991)
Non sarà una delle canzoni qualitativamente memorabili della storia della musica italiana, ma alzi la mano chi non ha intonato il ritornello di Siamo donne almeno una volta. Nella classifica di quell’anno ottenne un onesto 13esimo posto.

5. Confusa e felice – Carmen Consoli (1997)
Il piazzamento di Confusa e felice a Sanremo 1997 è di quelli da dimenticare: non passa la selezione per la fase finale e viene eliminata. Ma a fare giustizia ci pensa il pubblico: il favore nei confronti della cantautrice catanese e del suo singolo è tale da convincere lei e il suo staff a velocizzare i tempi di uscita dell’omonimo album che lo conterrà.

Clicca sulla freccia per proseguire.

Commenti

Commenti

Condivisioni