Speciali

13 buoni motivi per cominciare a ballare ogni santo giorno (secondo Kiesza)

Kiesza

Hideway è uno dei pezzi dance del momento e Kiesza, che la canta e la balla, tra i personaggi più in ascesa nel music biz. La canadese ci spiega perché tutti noi dovremmo cominciare a ballare.

Kiesza è la “diva” del momento nel mondo della dance. La sua Hideaway è un tormentone da mesi e il singolo che ha appena lanciato, Giant in My Heart, è destinato a diventarlo in breve tempo. All’età di 15 anni, la cantante canadese ha dovuto rinunciare al sogno di diventare ballerina professionista per via di un serio infortunio al ginocchio; ciò nonostante ha continuato a ballare, e il video di Hideaway è la conferma della sua abilità. Proprio questa storia ha spinto il sito americano Buzzfeed a chiederle di spiegare perché dedicarsi intensamente al ballo giova alla salute fisica e mentale. Insomma, ecco 13 ottime ragioni per cominciare la giornata muovendo il corpo a ritmo di musica.

1. Ballare può avere effetti positivi su concentrazione e memoria
“Se balli tutti i giorni, il tuo corpo e la tua mente sono felici. E’ più facile concentrarsi e la memoria funziona meglio”.

2. Ballando approfondisci la conoscenza sul funzionamento del tuo corpo.
“La struttura del ballo ti mette a stretto contatto con il tuo corpo; sviluppi una coordinazione necessaria per avere il controllo completo dei tuoi arti. Capisci come si muove ogni tuo singolo muscolo”.

3. …E ti conosci meglio.
Nonostante ci si esprima in maniera “esterna”, il ballo è anche una questione introspettiva; collega la mente (e l’anima) con il corpo.”

4. Si dorme meglio, perché si è più in forma e meno stressati.
“Quando si è in forma fisicamente si è anche più felici in generale, e quindi si dorme meglio. E poi è una bella soddisfazione quando riesci a fare più cose a livello fisico”.

5. Un allenamento regolare ti aiuta a rendere sopportabile il dolore fisico…
“Quando si balla, si brucia: i muscoli dopo l’allenamento sono indolenziti, ma lo sono per una buona ragione. E’ il modo che hanno per dirti che hai lavorato bene; quando senti l’indolenzimento sai che hai fatto un buon lavoro.”

6. …E ti aiuta a migliorare l’etica del lavoro…
“Il ballo è una sfida, così ogni volta che raggiungi un nuovo obiettivo stai meglio. E stai meglio perché non è stato affatto facile, ma hai dovuto lavorare duro per ottenere un risultato.”

7. …E ti dà il coraggio necessario per provare qualcosa di nuovo.
“Ho sempre desiderato cimentarmi nella street dance; mi capitava di uscire la notte e osservare i ragazzi fare freestyle, ma era molto diverso da quello che facevo io. Pensavo che non ce l’avrei mai fatta. Quando ho scritto Hideaway l’ho subito associata a quel tipo di ballo, e allora ci ho provato. Ai tempi non sapevo ancora che avrebbe avuto tutto questo successo, quindi stavo solo facendo quello che amo scommettendo su me stessa”.

8. Ballando si conoscono nuove persone…
“Ovunque io fossi, ballare ha sempre avvicinato a me altre persone, e le ha fatte sorridere. E’ un modo per rompere il ghiaccio”.

9. …E aiuta le persone a conoscersi meglio.
“La mia passione per il ballo è personale, ma è anche un modo per coinvolgere gli amici; adoro uscire per andare a ballare con gli amici in qualche club, è un’attività sociale a tutti gli effetti.”

10. Ballando ci si può addirittura innamorare.
“A me non è ancora successo, ma ci sono un sacco di coppie che si sono incontrate ballando. Ballando puoi trovare l’amore!”.

11. Il ballo crea uno spazio in cui puoi muoverti tirando fuori la tua personalità, che tu sia aggraziato o meno.
“Il mio modo di ballare è strano: ho le braccia molto lunghe e sono snodata. Mi piace essere creativa con le coreografie! E sfruttando le caratteristiche personali si riescono a creare movimenti unici, inimitabili”

12. Il ballo rende disciplinati, sicuri e completi.
“Da bimba ero un tipetto strano. Ma ho avuto la fortuna di non dover mai affrontare l’insicurezza durante l’adolescenza, perché avevo qualcosa che amavo tantissimo e a cui pensavo in ogni momento della mia vita. Tutti i giorni non vedevo l’ora di andare a lezione dopo scuola, per migliorarmi. Non mi sono mai sentita incompleta, perché avevo una passione enorme che mi guidava”.

13. Più ti senti meglio ballando, più vuoi ballare.
“Quando ti travolge una passione lo capisci subito. La desideri. Io ballavo per strada, letteralmente; camminavo, e poi all’improvviso mi mettevo a fare qualche mossa. Quando sento un ritmo, è dentro di me. E’ una sensazione difficile da descrivere: so solo che non vorrei mai smettere”.

Commenti

Commenti

Condivisioni