Speciali

Bruce Springsteen in concerto a Milano: la scaletta ideale

Il mini-tour di Bruce Springsteen in Italia comincia con il concerto del 7 giugno a San Siro, Milano. Nell’attesa abbiamo pensato alla nostra scaletta ideale. I “nostri” 25 pezzi.

Una mostra celebra Bruce Springsteen a Milano ecco le foto 5Il mini-tour di Bruce Springsteen in Italia comincia con il concerto del 7 giugno a San Siro, Milano. Tre date, tre eventi imperdibili per la forza e l’intensità che il Boss è in grado di offrire al pubblico durante i suoi show. Per questo si dice che il mondo sia diviso tra chi adora Springsteen e chi non l’ha mai visto dal vivo. I suoi sono spettacoli coinvolgenti, che meritano il giusto volume: accogliamo con soddisfazione la decisione del Comune di Milano, che ha concesso una deroga per l’innalzamento del limite di decibel fino a 82,0 dB(A), contro gli 80 precedentemente imposti (leggi la news).

Bruce arriva in Italia con il suo ultimo lavoro Wrecking Ball (leggi la nostra recensione), in cui mette sotto accusa la crisi economica attuale, i suoi responsabili ed i grandi analisti in cravatta. È un disco straordinariamente attuale, in cui si rivendica l’importanza dei piccoli gesti nell’ordine generale delle cose e si inneggia all’autodeterminazione. «Ovunque sventoli la bandiera, dobbiamo prenderci cura di noi stessi» canta il Boss nel primo singolo We Take Care Of Our Own. In questo tour, Springsteen condivide il palco con i compagni della E Street Band: manca il compianto Big Man Clarence Clemons, ma c’è suo nipote Jake (con Eddie Manion ai sassofoni).

Bruce cambia scaletta quasi ogni sera. Quale brani suonerà in Italia? Lo abbiamo seguito nelle sue tappe (clicca qui per leggere la scaletta di New York), scoprendo che il Boss sta paziato tra i classici del repertorio (Born To Run, Dancing In The Dark e altre) e i brani dell’ultimo Wrecking Ball. Così, nell’attesa di scoprire la setlist di Milano, abbiamo pensato alla nostra scaletta ideale. 25 pezzi. I “nostri” 25 pezzi. Eccoli.

Badlands (Darkness On The Edge Of Town, 1978)

Glory Days (Born In The U.S.A., 1984)

No surrender (Born In The U.S.A., 1984)

Wrecking Ball (Wrecking Ball, 2012)

Dancing In The Dark (Born In The U.S.A., 1984)

Thunder Road (Born To Run, 1975)

Human Touch (Human Touch, 1992)

Born To Run (Born To Run, 1975)

Jungleland (Born To Run, 1975)

She’s The One (Born to Run, 1975)

Lonesome Day (The Rising, 2002)

Darkness On The Edge Of Town (Darkness On The Edge Of Town, 1978)

4th Of July (The Wild, The Innocent & The E Street Shuffle, 1973)

Nebraska (Nebraska, 1982)

The River (The River, 1980)

I’m On Fire (Born In The U.S.A., 1984)

No Surrender (Born In The U.S.A., 1984)

My City Of Ruins (The Rising, 2002)

Girls In Their Summer Clothes (Magic, 2007)

Outlaw Pete (Working On A Dream, 2009)

Easy Money (Wrecking Ball, 2012)

Radio Nowhere (Magic, 2007)

Working On The Highway (Born In The U.S.A., 1984)

I’m Goin’ Down (Born In The U.S.A., 1984)

Born In The USA (Born In The U.S.A., 1984)

Commenti

Commenti

Condivisioni