Speciali

Cosa vi siete persi nel weekend: Stones e Muse, eventi da ricordare

Dopo Glastonbury un’altra tappa Europea per i leggendari Rolling Stones, impegnati al British Summer Time in una kermesse che, oltre a loro, ha visto sul palco anche i Bon Jovi e The Beach Boys

cosa-vi-siete-persi-nel-weekend-5-7-luglio

British Summer Time, Rolling Stones & More 5-14 luglio 2013

Mick Jagger e compagni hanno presentato uno show nostalgico, basti pensare che la band ritornava ad Hyde Park ben 44 anni dopo la prima esibizione. Per l’occasione anche lo stage (con due grossi alberi laterali a esso) è stato ricreato nel modo più fedele possibile a quello dell’epoca. L’evento era di tale portata che Jon Bon Jovi (presente con suo gruppo nella colossale line-up del festival inglese insieme ad altri nomi big come The Beach Boys, Lionel Richie e Jennifer Lopez), chiudendo il loro set di venerdì 5 luglio ha dichiarato “E’ un sogno, mi sento come se stessi aprendo il concerto degli Stones!”
Di seguito la scaletta dei Rolling Stones e alcuni video amatoriali ripresi durante il weekend.

Scaletta Rolling Stones:
Start Me Up
It’s Only Rock ‘n’ Roll (But I Like It)
Tumbling Dice
All Down the Line
Beast of Burden
Doom and Gloom
Bitch (con Gary Clark Jr.)
Paint It Black
Honky Tonk Women
You Got the Silver
Before They Make Me Run
Miss You
Midnight Rambler (con Mick Taylor)
Gimme Shelter
Jumpin’ Jack Flash
Sympathy for the Devil
Brown Sugar
You Can’t Always Get What You Want (con il London Youth Choir)
(I Can’t Get No) Satisfaction (con Mick Taylor)

Muse Roma Stadio Olimpico 6 luglio 2013

A costo di essere ripetitivi e noiosi, quello dei Muse a Roma è stato uno di quei concerti che passano alla storia. Non per niente la band ha pensato bene di riprendere con svariate telecamere tutto l’evento, per una futura pubblicazione su DVD e Blu-ray.

La scaletta del concerto dei Muse a Roma

Commenti

Commenti

Condivisioni