Speciali

Dance Vs Rock: 10 remix che hanno fatto storia

dance rock remix

Chitarre elettriche e sintetizzatori hanno cominciato a dialogare in maniera consistente fin dagli anni Settanta. L’evoluzione della tecnologia ha ampliato gli orizzonti di moltissime band rock, che al caro vecchio set-up (chitarra-basso-batteria-tastiera) hanno affiancato suoni elettronici, creando miriadi di sottogeneri. Ma quando si tratta di remixare il discorso cambia: entra in scena la figura del dj, che grazie a un’ottica diversa trasporta i brani in una dimensione differente. In alcuni casi il remix stravolge i connotati dei pezzi, in altri si limita a smussare gli angoli e intervenire sul ritmo o sulle frequenze. Abbiamo scelto i dieci rock remix più significativi degli ultimi 20 anni.

Eryc Pridz Vs Pink Floyd – Proper Education
Correva l’anno 2005, e quel matto di Eric Prydz decise di rielaborare Another Brick In The Wall dei mitici Pink Floyd con il suo proverbiale tocco Swedish.

MGMT – Kids (Soulwax Remix)
Senza nulla togliere allo splendore dell’originale, la versione che verrà ricordata negli anni è senza dubbio quella dei belgi Soulwax: non c’è partita.

Cornershop – Brimful of Asha (Fatboy Slim Remix)
Un anno prima di conquistare il mondo intero con You’ve Come A Long Way Baby, Norman Cook (alias Fatboy Slim) regala ai Cornershop l’unico momento di vera fama della loro storia.

Nirvana Vs Adam Freeland – Smells like Freeland
Mai autorizzato, questo “bianco” a firma Adam Freeland entrò di prepotenza nelle playlist di tutti i dj breakbeat grazie a una struttura impeccabile. È probabilmente l’unico tentativo di remixare i Nirvana che vale la pena ricordare.

SebastiAn Vs Rage Against The Machine – Killing in the name of SebastiAn
l francese SebastiAn mette le mani sul gruppo di Tom Morello e Zack De La Rocha intervenendo pesantemente sui suoni, ma riuscendo a mantenere lo spirito rivoluzionario del pezzo.

Coldplay – Every Teardrop Is A Waterfall (Swedish House Mafia Remix)
Angello, Ingrosso e Axwell applicano la loro formula vincente a un singolo del 2011 dei Coldplay; a Chris Martin l’esperimento è piaciuto così tanto che recentemente hanno chiesto direttamente ad Avicii di produrre un brano per loro (A Sky Full Of Stars).

Starsailor – Four To The Floor (Thin White Duke Mix)
Stuart Price sta per ricevere la telefonata di Madonna per produrre Confessions. Intanto trasforma un pezzone degli Starsailor in un epico inno da club.

JXL Vs Elvis Presley – A Little Less Conversation
Nel 2000 Junkie XL raccoglie un successo minore del Re Del Rock ’n Roll e lo riarrangia, portandolo in cima alle classifiche di mezzo mondo. Fu il primo caso in cui la Elvis Presley Estate concesse l’autorizzazione a procedere con un remix. Mica male.

David Guetta Vs Bowie – Just For One Day
Campionare è sempre stata una questione di ripetitività, ma a cavallo del nuovo millennio un gruppo di dj francesi spinse la pratica all’estremo; è proprio quello che fa anche David Guetta con il classico di Bowie nel 2003. La frase è talmente forte che potrebbe andare avanti per sempre.

Everything But The Girl – Missing (Todd Terry Remix)
Il 99% della popolazione mondiale crede che questa sia la versione originale del pezzo degli Everything But The Girl. Non è così, ma ciò fa capire quanto il lavoro di Todd Terry abbia inciso sulla diffusione di questo capolavoro pop.

Commenti

Commenti

Condivisioni