Speciali

Sette imperdibili remix delle canzoni di Natale

migliori remix canzoni di natale

È inutile tentare di sfuggire alla tradizione: a partire dalla seconda settimana di dicembre (se non prima) ogni anno sarete sopraffatti dalle canzoni natalizie. Vi seguiranno ovunque. Basterà accendere la radio o schiacciare un tasto del telecomando della tv. Sarà sufficiente entrare in un negozio, andare a fare la spesa o perfino camminare per strada. Ecco Last Christmas dei Wham!. E All I Want For Christmas Is You di Mariah Carey. Happy Xmas (War Is Over) di John Lennon. Le immortali Jingle Bells, White Christmas, Let It Snow e compagnia bella. Pensavate forse che il mondo della dance potesse stare a guardare? Pensavate male. Perché nel corso degli anni diversi producer hanno tentato la carta del remix natalizio. Con quali risultati? Difficile essere oggettivi: la materia prima scotta. Scadere nel trash è un attimo, ma è pur vero che il trash in certe situazioni ha il suo perché. Se siete intenzionati a remixare il vostro Natale, vi aiutiamo noi con queste sette tracce.

Mariah CareyAll I Want For Christmas Is You (T-G-B DonK Mix)
Potete anche non farvene una colpa se non avete mai sentito parlare del genere “Donk”. È un fenomeno relativamente recente, nato tra la Scozia e il nord dell’Inghilterra. Si tratta di una specie di Happy Hardcore, con il beat che si assesta intorno ai 150 battiti al minuto. È roba da rave, assolutamente sconsigliata ai deboli di cuore. Qui il signor T-G-B si sbizzarrisce con una versione Donk del pezzo di Mariah Carey. Ed è francamente difficile augurarvi un buon ascolto.

Cascada – Last Christmas
Il secondo album dei Cascada conteneva moltissime cover, ovviamente rielaborate in chiave euro-dance. Nella premium edition è stata inserita anche la loro versione del classico dei Wham!: un onesto “compitino”  che tutto sommato rimane nei confini della decenza.

Jesse Slayter & Wuki – Rock Them Bells
Ok, ci sono dei problemi di intonazione tra il tema principale e il basso che ricalca la melodia – e non è escluso che tale effetto sia stato appositamente ricercato. Ma aldilà di questo particolare il lavoro di Jesse Slayter e Wuki non è affatto male.

Duck Sauce Vs The Loose Cannons – Barbra Christmas
In realtà questo non è un remix, ma una sorta di re-edit. E a dirla tutta non ci sono le condizioni per potere parlare di una vera e propria canzone di Natale. Ma l’atmosfera natalizia è più che rispettata: i campanelli che scandiscono il ritmo e la sostituzione di «Barbra Streisand» con «Father Christmas» conciano la hit di Armand Van Helden per le feste, trasformandola nel compromesso ideale per il dj che vuole celebrare il Natale senza sputtanarsi troppo.

Davoodi – The Nutcraka
C’è chi potrebbe inorridire al solo fatto di dover digerire la storpiatura hip-hop del titolo di un classico di Tchaikovsky. Ma fermarsi di fronte all’apparenza sarebbe un errore: il remix dello Schiaccianoci di Davoodi è credibilissimo. Per le sonorità dark sembrerebbe più adatto a una playlist di Halloween – ma anche sotto Natale fa la sua porca figura.

Televisor – We Wish You A Merry Christmas
Qui si fa sul serio: il duo composto da Tim Butler e Tom Parry la butta su un mix di french touch e nu disco, inventando una sinfonia elettronica notevole. E il fatto che il pezzo regga seppur basandosi su una melodia tanto scontata non fa che aumentare il rispetto nei loro confronti.

Linton Brown – Dubstep Snowman
Il confine tra dubstep e porcheria è molto labile già di suo. Ma, per quanto possa sembrare incredibile, questa rielaborazione del bellissimo tema del film animato The Snowman funziona a meraviglia. Linton Brown sceglie un approccio dubstep “educato”, accompagnando i cori nostalgici con un beat e un basso assolutamente perfetti: applausi.

Commenti

Commenti

Condivisioni